Within You Without You

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Within You Without You
Artista The Beatles
Autore/i George Harrison
Genere Musica classica indiana
Raga rock
Rock psichedelico
Stile musica indiana
Edito da Parlophone
Pubblicazione
Incisione Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band
Data 1967
Durata 5'04"
Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band – tracce

Within You Without You è il primo brano del secondo lato dell'album Sgt Pepper's Lonely Hearts Club Band dei Beatles uscito nel 1967.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Origine e storia[modifica | modifica wikitesto]

Composto dal solo George Harrison, testimonia l'interesse che egli aveva per l'India e la religione induista. La canzone fu l'ultima composizione a essere ultimata per Sgt. Pepper's, la sua inclusione sull'album avvenne dopo che il primo brano proposto da Harrison in precedenza, Only a Northern Song, venne ritenuto dal gruppo non sufficientemente buono per l'inclusione sul disco.[1]
Nella musica, ispirata alla tradizione musicale indiana sono presenti vari strumenti orientali come i tabla e il sitar.
Il testo si ispira alla tradizione religiosa indiana e all'idea che grazie all'amore universale si possa salvare il mondo.
Per la seduta di registrazione furono appositamente convocati in studio parecchi musicisti indiani al fine di ricreare un autentico sound "mistico".[2]
Al termine della canzone furono successivamente aggiunti dei suoni di risate tratte dalla nastroteca di effetti sonori degli Abbey Road Studios, per stemperare l'atmosfera del brano, che lo stesso George Harrison riteneva un po' troppo pesante e seriosa.[2]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Cover[modifica | modifica wikitesto]

  • I Peter Knight and his Orchestra pubblicarono una versione orchestrale del brano come singolo nel 1967.
  • Gli Angels of Venice ne registrarono una versione strumentale per il loro album del 1999 Angels of Venice.
  • I Big Head Todd and the Monsters registrarono la loro cover della canzone sull'album del 2003 Songs from the Material World: a Tribute to George Harrison.
  • Gli Oasis registrarono una versione del brano per un disco celebrativo di Sgt. Pepper's nel 2007.
  • Patti Smith registrò la canzone per il suo album di cover del 2007 intitolato Twelve.
  • I Sonic Youth registrarono la canzone per l'album tributo Sgt. Pepper Knew My Father. Questa versione apparve sull'edizione deluxe dell'album Daydream Nation.
  • Les Fradkin ne ha fatta una versione strumentale in stile surf music sul suo album del 2007 Guitar Revolution.
  • Glenn Mercer ha reinterpretato il brano sull'album Wheels in Motion.
  • I Dead Can Dance hanno composto una canzone in stile indiano contenuta nel loro album, Spiritchaser, che è molto simile nella melodia a Within You Without You. Il gruppo ottenne il permesso da Harrison per poter pubblicare il brano, e diede a lui anche una percentuale sui diritti d'autore dello stesso pezzo, dietro insistenti pressioni della casa discografica.
  • Gli Easy Star All-Stars, una cover band reggae, reinterpretarono la canzone sul loro album Easy Star's Lonely Hearts Dub Band.
  • I Ruins (band italiana di new pop) ne hanno pubblicato una versione nell'omonimo CD Ruins del 1990.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ George Martin, SUMMER OF LOVE - The making of Sgt. Pepper, Coniglio Editore, Roma, 2008, pag. 143
  2. ^ a b Mark Lewisohn, La grande storia dei Beatles, Giunti, Firenze, 1996

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock