Wirtschaftswunder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centro finanziario di Francoforte, Germania. La città ospita la Borsa dei valori.

Il termine tedesco Wirtschaftswunder (in italiano miracolo economico) descrive la rapida ricostruzione e lo sviluppo dell'economia della Germania Ovest ed Austria nel dopoguerra della seconda guerra mondiale.

Il termine è stato utilizzato per la prima volta in questa accezione dal Times nel 1950.

Si considera l'inizio di questo periodo con la sostituzione del Reichsmark con il marco tedesco come moneta nazionale (una riforma simile è stata adottata in Austria con l'introduzione dello scellino austriaco), e fu caratterizzato da un periodo con una bassa inflazione ed una rapida crescita industriale.

Questo periodo è stato guidato dal cancelliere Konrad Adenauer ed il suo ministro delle Finanze, Ludwig Erhard, passato alla storia come il "padre del miracolo economico tedesco".

In Austria, la nazionalizzazione delle industrie ha portato il paese in un periodo di crescita economica simile a quello tedesco.

All'epoca della fondazione del Mercato Unico Europeo, la crescita tedesca contrastava con le stentate condizioni economiche del Regno Unito.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Wirtschaftswunder in Chambers Dictionary of World History, Londra, Chambers Harrap, 2005.