Wind in the Wires

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wind in the Wires
Artista Patrick Wolf
Tipo album Studio
Pubblicazione 2 febbraio 2005
Dischi 1
Tracce 13
Genere Alternative rock
Etichetta Tomlab

Wind in the Wires è il secondo album del cantautore britannico Patrick Wolf, pubblicato dall'etichetta discografica Tomlab il 2 febbraio 2005.

L'album, che presenta un suono tipicamente folk, è stato prodotto in onore delle origini del cantautore, risalenti alla Cornovaglia e all'Irlanda, e parla in particolare di tradizioni e leggende di quelle zone.

Dal CD sono stati tratti tre singoli di successo: The Libertine, brano estremamente accurato e dalle frasi azzeccate, che invita alla ribellione, Wind in the Wires e Tristan, che parla della leggenda di Tristano ed Isotta, dal noto racconto epico di Alfred Tennyson).

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. "The Libertine" – 4:23
  2. "Teignmouth" – 4:50
  3. "The Shadow Sea" – 0:37
  4. "Wind in the Wires" – 4:18
  5. "The Railway House" – 2:24
  6. "The Gypsy King" – 3:08
  7. "Apparition" – 1:16
  8. "Ghost Song" – 3:13
  9. "This Weather" – 4:35
  10. "Jacob's Ladder" – 1:21
  11. "Tristan" – 2:36
  12. "Eulogy" – 1:44
  13. "Land's End" – 7:06