Williamsonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Williamsonia
Stato di conservazione: Fossile
Williamsonia ovulate cone.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Spermatophyta
Classe Spermatopsida
Ordine Bennettitales
Famiglia Williamsoniaceae
Genere Williamsonia

La williamsonia (gen. Williamsonia) è una pianta estinta appartenente alle bennettitali (Bennettitales). Visse tra il Giurassico e il Cretaceo (200-100 milioni di anni fa) ed era diffusa in tutto il mondo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L’aspetto di questa pianta doveva essere quello di un cespuglio o di un piccolo albero, alto circa tre metri. La corteccia aveva una tipica struttura a diamante, e le foglie dovevano essere simili a quelle di una palma. La williamsonia, inoltre, possedeva grandi fiori a forma di stella, che potevano contenere le capsule che racchiudevano le spore oppure potevano produrre semi.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

La williamsonia era una pianta tipica delle foreste tropicali, nelle quali erano molto diffuse anche le felci arboree. Tra le specie più conosciute, da ricordare Williamsonia gigas, del Giurassico medio della Gran Bretagna.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica