William Rarità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

William Rarita (21 marzo 19078 luglio 1999) è stato un fisico statunitense.

William Rarita è nato in Italia e naturalizzato negli Stati Uniti. Il cognome originale di William era Rarità, con l'accento sulla "a", probabilmente fu tolta per errore quando trascrissero il cognome nell'ufficio immigrazione nel 1915, quando con la sua famiglia si trasferì negli Stati Uniti. È stato un fisico che ha lavorato principalmente sulla fisica nucleare, fisica delle particelle e meccanica quantistica relativistica. Egli fu particolarmente famoso per la formulazione dell'equazione di Rarita-Schwinger. Rarità insegnò fisica al Brooklyn College per 32 anni, prima di diventare uno scienziato facente parte del gruppo di teoria in LLNL. Al momento del suo ritiro nel 1996, stava ancora facendo ricerche al LLNL. Oltre al suo lavoro con Julian Schwinger, Rarita collaborò anche con Herman Feshbach.[2]

In fisica teorica, la famosa formula, l'equazione di Rarita–Schwinger è la relativistica equazione di campo di rotazione-3/2 fermioni. Esso è simile all'equazione di Dirac per i fermioni spin-1/2. Questa equazione è stata introdotta per la prima volta da William Rarità e Julian Schwinger nel 1941.