William Michael Rossetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Michael Rossetti

William Michael Rossetti (Londra, 25 settembre 1829Londra, 5 febbraio 1919) è stato un poeta e critico letterario britannico, fratello di Dante Gabriel Rossetti, Christina Rossetti e Maria Francesca Rossetti.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Discendente di una famiglia di immigrati italiani, il padre era Gabriele Rossetti, poeta, e la madre Frances Polidori. Fu uno dei fondatori e l'organizzatore del Movimento dei Preraffaelliti. L'uomo normale dei Rossetti - come lo definì Mario Praz - condusse una vita appartata e riflessiva, ma non per questo meno importante. Per far fronte alle necessità economiche della famiglia Rossetti, William Michael decise di soffocare le proprie inclinazioni artistiche, divenendo funzionario dell'Agenzia delle entrate britannica, presso la Somerset House situata lungo il Tamigi. Nel 1874 sposò Lucy Madox Brown, figlia del celebre pittore Ford Madox Brown. Curatore della rivista The Germ, William Michael si distinse per la sua attività di critico artistico-letterario, pubblicando vari articoli e recensioni su riviste quali The Critic e The Spectator. Numerosi furono i suoi viaggi in Italia, tra cui ricordiamo, il soggiorno a San Remo nel 1887 durante il quale fu testimone del terribile terremoto che scosse la terra ligure.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Saggi[modifica | modifica sorgente]

  • Swinburne's Poems and Ballads. A Criticism (1866)
  • The Stacyons of Rome (1866)
  • Fine Art, Chiefly Contemporary (1867)
  • Mrs. Holmes Grey (1868)
  • Italian Courtesy-Books (1869)
  • Lives of Famous Poets (1878)
  • Shelley's Prometheus Unbound: A Study of Its Meanings and Personages (1886)
  • A Memoir of Shelley (1886)
  • Life of John Keats (1887)
  • Dante Gabriel Rossetti As Designer and Writer (1889)
  • Dante Gabriel Rossetti and Elizabeth Siddal (1903)
  • Some Reminiscences (1906) (Ricordi, tr. Eleonora Sasso, Rocco Carabba, 2006)
  • Dante and His Convito (1910)

Poesie[modifica | modifica sorgente]

  • Democratic Sonnets, 2 voll., London, Alston Rivers, 1907

Curatele[modifica | modifica sorgente]

  • The Germ: Thoughts Towards Nature in Poetry, Literature, and Art, 4 issues, London, Aylott & Jones, January-April 1850.
  • Poems of Walt Whitman, London, J. Camden Hotten, 1868.
  • The Poetical Works of Lord Byron, London, E. Moxon, 1870.
  • The Poetical Works of Sir Walter Scott, London, E. Moxon, 1870.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Gianni Oliva, " 'A unadventurous life': William Michael Rossetti e le memorie di famiglia", in William Michael Rossetti, Ricordi, a cura di Gianni Oliva, traduzione di Eleonora Sasso, Lanciano, Rocco Carabba, 2006 - ISBN 88-95078-02-0.
  • Dinah Roe: The Rossettis in Wonderland. A Victorian Family History. Haus Publishing, London 2011, ISBN 978-1-907822-01-8.
  • Eleonora Sasso, "(Auto)biografia e traduzione: tra le pieghe dei Ricordi di William Michael Rossetti", Studi medievali e moderni, 1 (2009), pp. 5-24.
  • Angela Thirlwell, William and Lucy. The Other Rossettis, New Haven & London, Yale University Press, 2003, ISBN 0-300-10200-3.
  • [1] www.centrorossetti.eu - Centro Europeo di studi Rossettiani - Vasto - Chieti

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 68944986 LCCN: n/80/44816