William Marbury

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Marbury

William Marbury (Piscataway, 15 novembre 17621835[1]) è stato un giurista statunitense.

Fu uno dei 42 giudici federali nominati durante le cosiddette nomine di mezzanotte nel corso delle ultime ore di mandato del presidente John Adams per ostacolare il neoeletto presidente repubblicano Thomas Jefferson. Divenne famoso per il caso Marbury contro Madison e per la tenacia con la quale si oppose a tutti i tentativi da parte dell'allora ministro della giustizia James Madison di rendere nulla la sua nomina a giudice federale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ John Marshall and International Law: Statesman and Chief Justice by Frances Howell Rudko at Questia Online Library

Controllo di autorità VIAF: 54947261