William Mac Guckin de Slane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Mac Guckin de Slane

Il barone William Mac Guckin de Slane (Belfast, 12 agosto 1801Parigi, 4 agosto 1878) è stato un militare e orientalista francese, noto per le sue traduzioni in francese di importanti opere di storici e geografi arabi del medioevo.

Discendente da un'antica famiglia irlandese che prendeva il nome da una cittadina (Slane) nella contea di Meath, naturalizzato francese il 31 dicembre 1838, si dedicò agli studi di arabistica operando come interprete nell'esercito francese.

All'interno dell'esercito, conseguì il titolo di Interprete principale il 1º settembre 1846 e rimase attivo fino al congedo (28 marzo 1872).

Tra i numerosi riconoscimenti che ricevette per la sua opera orientalistica:

Fu inoltre membro fondatore della Société Historique Algérienne.

Numerosi e di altissima qualità i suoi lavori, ancor oggi strumento indispensabile negli studi arabi. In particolare, l'opera più importante da lui tradotta fu la Storia dei Berberi di Ibn Khaldun.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni e traduzioni

  • Ibn Khaldoun, Histoire des Berbères et des dynasties musulmanes de l'Afrique Septentrionale, trad. par William Mac Guckin de Slane, Alger, 1852-1856, 4 vol. vol. 1, vol.2, vol. 3vol. 4
  • Al Bakri, Description de l'Afrique septentrionale [bilingue arabo-francese ; estratti dalla Descrizione geografica del mondo conosciuto], éd. et trad. par William Mac Guckin de Slane, Alger, 1857 ; nuova ed. Paris, 1913 (on line).
  • Ibn Khaldoun, Les Prolégomènes, trad. par William Mac Guckin de Slane, Paris, 1863-1865, 3 vol. (Notices et extraits des manuscrits de la Bibliothèque impériale, 19-21).
  • Ibn Khallikan's Biographical dictionary translated from the Arabic, by Bn Mac Guckin de Slane, Paris, Oriental Translation Fund of Great Britain and Ireland, 1842-1871 (4 voll.)

Altra pubblicazione

  • William Mac Guckin de Slane, Rapport adressé à M. le ministre de l'instruction publique, suivi du Catalogue des manuscrits arabes les plus importants de la bibliothèque d'Alger et de la bibliothèque de Cid-hammouda à Constantine, Paris, 1845 (on line).

Dati biografici

  • Laurent-Charles Féraud, Les interprètes de l'armée d'Afrique (archives du corps), Alger, Jourdan, 1876

Controllo di autorità VIAF: 29537314