William M. Ramsay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

William Mitchell Ramsay (Glasgow, 15 marzo 185120 aprile 1939) è stato un archeologo scozzese e uno studioso del Nuovo Testamento. Fu il primo docente di Archeologia Classica presso l'Università di Oxford.

Nel 1883, mentre era professore dell'Università di Aberdeen, scoprì il cippo di Abercio.

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Sua moglie, nipote del dottor Andrew Marshall di Kirkintilloch, lo ha accompagnato in molti dei suoi viaggi ed è l'autrice di Vita Quotidiana in Turchia (1897) e The Romance of Elisavet (1899). Egli era un nipote dell`imprenditore William Mitchell (1781-1854). Altri parenti sono Mary Ramsay e Agnis Margaret Ramsay.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN41830462 · LCCN: (ENn50054452 · ISNI: (EN0000 0001 0856 831X · GND: (DE117686557 · BNF: (FRcb10607702h (data) · NLA: (EN35441047
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie