William Kristol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

William Kristol (New York City, 23 dicembre 1952) è un giornalista ed analista politico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Neoconservatore americano di origine ebraica, dirige il "Progetto per un nuovo secolo americano".

È fondatore ed editore del settimanale di approfondimento politico The Weekly Standard e commentatore fisso al Fox News Channel ed editorialista del New York Times. Ha insegnato filosofia politica presso l'Università della Pennsylvania e la John F. Kennedy School of Government dell'Università Harvard. È visiting professor all'Università Harvard dove tiene un corso su Senofonte, Socrate e l'antica Grecia.

Nel 1985, durante la presidenza Reagan, entra a far parte della pubblica amministrazione statunitense come capo dello staff del ministro dell'Istruzione William Bennett. Sotto l'amministrazione di George H. W. Bush diviene capo dello staff del vicepresidente Dan Quayle.

È stato uno dei più tenaci oppositori della riforma di Bill Clinton sulla Sanità ed ha sostenuto apertamente la guerra in Iraq.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 295716178 LCCN: n95015180