William Haines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Haines (1928)

William Haines, nome completo Charles William Haines (Staunton, 2 gennaio 1900Santa Monica, 26 dicembre 1973), è stato un attore cinematografico e antiquario statunitense, attivo all'epoca del muto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente da una famiglia benestante, dopo aver vinto un concorso per dilettanti, a 22 anni partì per Hollywood e qui cominciò a recitare in piccole parti, guadagnandosi progressivamente ruoli di sempre maggior spessore. Nel 1925 era ormai la star maschile di maggior spicco della Metro-Goldwyn-Mayer e i suoi film ottenevano ottimi incassi. Le produzioni lo destinavano per lo più a ruoli brillanti all'interno di commedie romantiche, in cui la sua bella presenza e il suo piglio deciso gli procurarono una vasta schiera di fans.

Tra le pellicole di maggior successo ricordiamo Sally, Irene and Mary (1925) con le esordienti Joan Crawford e Constance Bennett, Brown of Harvard (1926) assieme a Jack Pickford e Mary Brian, e Maschere di celluloide (1928), con Marion Davies. Ebbe ruoli da protagonista in più di 20 film e, nel passaggio dal muto al sonoro, dimostrò di non deludere il suo pubblico e confermando il suo successo con Navy Blues (1930).

Dichiaratamente omosessuale, Haines conviveva con Jimmy Shields, giovane assistente di studio. Gli straordinari profitti gli consentivano un elevato tenore di vita, una casa riccamente arredata e automobili di lusso. All'epoca gli studios tenevano accuratamente nascosta la vita privata dei personaggi di Hollywood. Anche se nell'ambiente l'orientamento sessuale di attori e attrici era conosciuto, ai giornalisti venivano date in pasto notizie accuratamente confezionate per il pubblico; pertanto la diversità di Haines veniva tollerata, a patto di non lasciar trapelare nulla.

Nel 1933 tuttavia, Haines fu sorpreso in un dormitorio di Los Angeles insieme ad un marinaio appena adescato e fu arrestato. Il produttore Louis B. Mayer allora gli impose un matrimonio di copertura e la rottura della relazione con Shields, ma a seguito del suo deciso rifiuto di uniformarsi alla "morale corrente", Mayer decise di interrompere il contratto e di scritturare Robert Montgomery nei ruoli originariamente destinati a lui.

Haines tentò di recitare con una compagnia minore, la Mascot Pictures, ma dopo due film (Young and Beautiful e The Marines Are Coming) girati nel 1934, decise di ritirarsi. Una successiva opportunità si presentò solo nel 1950, quando fu invitato dalla vecchia amica Gloria Swanson a recitare una piccola parte in Viale del tramonto, ma Haines preferì rifiutare.

Una nuova carriera[modifica | modifica wikitesto]

Haines e Shields avevano intanto intrapreso una nuova attività come antiquari e arredatori. Grazie al loro gusto eclettico e grazie alle loro amicizie nell'ambiente cinematografico, seppero imporre il loro stile luminoso e sofisticato nell'arredare le ville di clienti di prestigio come Joan Crawford, Gloria Swanson, Carole Lombard, Marion Davies, Ronald Reagan e George Cukor. Occasionalmente, Haines lavorò per il cinema anche come arredatore/scenografo in un paio di film degli anni trenta e poi in uno del 1943.

Un tragico incidente segnò le vite di Haines e Shields nel 1936, quando furono aggrediti e pestati da alcuni affiliati al Ku Klux Klan, dopo che un loro vicino di casa li aveva accusati di aver molestato suo figlio. Molti attori, loro amici, consigliarono ai due di sporgere denuncia. Marion Davies chiese all'editore William Randolph Hearst, di cui era l'amante, di intervenire sull'opinione pubblica e di utilizzare tutta la sua influenza per ottenere i migliori avvocati e avere ragione del sopruso dei vicini di casa, ma Haines e Shields decisero di chiudere la faccenda con discrezione.

La coppia aprì successivamente uno studio di interior design a Malibù, imponendo sempre più quello stile eclettico in cui si mescolano richiami orientali e mediterranei, déco e neoclassicismo, legno e acciaio, e che poi verrà comunemente definito "stile californiano". La loro attività continuò con ottimi profitti fino ai primi anni settanta, con una breve interruzione negli anni della seconda guerra mondiale, durante la quale Haines servi la patria nell'esercito.

Haines e Shields non si separarono mai. Joan Crawford li descrisse come "la coppia sposata più felice di Hollywood". Haines morì nel 1973 a seguito di un carcinoma polmonare, e dopo pochi mesi anche Shields preferì mettere fine alla propria vita ingerendo una overdose di barbiturici. Entrambi sono sepolti, uno accanto all'altro, al Woodlawn Memorial Cemetery.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

William Haines ha una stella nella Hollywood Walk of Fame.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Arredatore/Scenografo[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 2733266 LCCN: n85151890