William Dalrymple

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Dalrymple

William Dalrymple (20 marzo 1965) è uno storico e scrittore scozzese.

Ha scritto libri di viaggio ambientati nel Medio Oriente e nel Sud-Est asiatico e saggi e romanzi storici sull'India.

Trascorre la maggior parte dell'anno a Nuova Delhi, mentre torna d'estate a Londra ed Edimburgo.

Scrive regolarmente per The New York Review of Books, The Guardian, New Statesman e The New Yorker.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

William Dalrymple studia all'Ampleforth College e al Trinity College dell'Università di Cambridge.

A soli ventidue anni intraprende un viaggio da Gerusalemme a Xanadu che racconta nel suo primo libro, Il Milione - Da Gerusalemme a Xanadu sulle orme di Marco Polo (In Xanadu) (1989). Nel successivo Delhi: un anno tra i misteri dell'India (City of Djinns ) (1994) racconta la storia della città di Delhi, dove ha vissuto per sei anni a partire dal 1989.

Dopo Dalla montagna sacra (From the Holy Mountain: A Journey in the Shadow of Byzantium) (1997), viaggio nel Medio Oriente ortodosso, e la raccolta di saggi In India (The Age of Kali) (1998), comincia con Nella terra dei Moghul Bianchi: amore, tradimento e morte nell'India coloniale (White Mughals) (2002) a raccontare la storia dell'India del XVIII e XIX secolo.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 66535509 LCCN: n90612980

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura