William Cumberland Cruikshank

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Cumberland Cruikshank

William Cumberland Cruikshank (Edimburgo, 1745Londra, 27 giugno 1800) è stato un chimico e anatomista britannico. Fu autore del testo The Anatomy of the Absorbing Vessels of the Human Body, pubblicato per la prima volta nel 1786,[1][2] e successivamente tradotto in varie lingue.

Notizie biografiche[modifica | modifica wikitesto]

Arrivato a Londra nel 1771, diventò assistente di William Hunter per le sue ricerche anatomiche alla Windmill Street Anatomical School.[1] Fu eletto membro della Royal Society nel giugno del 1797.[3]

Viene spesso confuso con William Cruickshank (? - 1810 o 1811), chirurgo e chimico scozzese, inventore della pila a trogoli.

Contributi scientifici[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1797 fu il primo a dimostrare che nell'urina esiste una particolare sostanza cristallizzabile, precipitabile con acido nitrico.[4] Nel 1800 stabilì che il monossido di carbonio era composto da carbonio e ossigeno.[5] Sempre nel 1800 propose di utilizzare il cloro per purificare l'acqua.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Pilcher 1918
  2. ^ Quain 1890 , p. 132
  3. ^ The Royal Society, Library and Archive Catalogue. URL consultato il 28 novembre 2011.
  4. ^ Coulson 1857 , p. 15
  5. ^ Roscoe e Schorlemmer 1920 , p. 797
  6. ^ Rideal 1895 , p. 57

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 72153215 LCCN: n86847182