William Cecil, III marchese di Exeter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Cecil, III marchese di Exeter
Caricatura del marchese di Exeter, di Carlo Pellegrini, 1881.
Caricatura del marchese di Exeter, di Carlo Pellegrini, 1881.
Marchese di Exeter
In carica 1867 –
1895
Predecessore Brownlow Cecil, II marchese di Exeter
Successore Brownlow Cecil, IV marchese di Exeter
Nome completo William Alleyne Cecil
Altri titoli Lord Burghley
Nascita 30 aprile 1825
Morte 14 luglio 1895
Dinastia Cecil
Padre Brownlow Cecil, II marchese di Exeter
Madre Isabella Poyntz
Consorte Lady Georgina Pakenham

William Alleyne Cecil, III marchese di Exeter (30 aprile 182514 luglio 1895), è stato un nobile e politico inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era il figlio maggiore di Brownlow Cecil, II marchese di Exeter, e di sua moglie, Isabella Poyntz, figlia di William Poyntz.[1] Studiò alla St John's College di Cambridge.[2]

Carriera politica[modifica | modifica sorgente]

È stato eletto alla Camera dei Comuni per il South Lincolnshire nel 1847, carica che mantenne fino al 1857[1][3], e North Northamptonshire (1857-1867)[1][4].

Ha servito sotto il conte di Derby come Tesoriere della Casa (1866-1867)[5].

Quando successe al padre nel marchesato entrò nella Camera dei lord. Nel marzo 1867 Derby lo nominò capitano della onorevole Corpo dei Signori d'arme, incarico che ha ricoperto fino al dicembre 1868[5]. Nel 1866 è stato ammesso al Consiglio della Corona[6].

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Sposò, il 17 ottobre 1848, Lady Georgina Pakenham (1828-26 marzo 1909), figlia di Thomas Pakenham, II conte di Longford e di Lady Georgiana Lygon. Ebbero nove figli:

  • Brownlow Cecil, IV marchese di Exeter (1849-1898)
  • Lord Francis Horace Pierrepont (5 luglio 1851-23 giugno 1889), sposò Edith Brookes, ebbero cinque figli;
  • Lady Isabella Georgiana Katherine (1853-29 ottobre 1917), sposò William Battie-Wrightson, non ebbero figli;
  • Lord William (2 novembre 1854-16 aprile 1943), sposò in prime nozze Mary Tyssen-Amherst, ebbero quattro figli, sposò in seconde nozze Viola Freer, non ebbero figli;
  • Lady Catherine Sarah (8 aprile 1861-14 marzo 1918), sposò Henry de Vere Vane, IX barone Barnard, ebbero tre figli;
  • Lady Frances Emily (1863-23 dicembre 1951);
  • Lady Louisa Alexandrina (1865-28 luglio 1950);
  • Lord John Pakenham Joicey-Cecil (3 marzo 1867-25 giugno 1942)
  • Lady Louisa Mary Wellesley (?-1930), sposò James Hozier, II barone Newlands, non ebbero figli.

Morte[modifica | modifica sorgente]

Morì il 14 luglio luglio 1895, all'età di 70 anni. La marchesa di Exeter morì nel marzo 1909.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Darryl Lundy, William Alleyne Cecil, 3rd Marquess of Exeter, The Peerage.
  2. ^ (EN) Walter Morley Fletcher, The University Pitt Club: 1835-1935, First Paperback, Cambridge, Cambridge University Press [1935], 2011, p. 78, ISBN 978-1-107-60006-5.
  3. ^ (EN) leighrayment.com House of Commons: Lichfield and Tamworth to London and Westminster South.
  4. ^ (EN) leighrayment.com House of Commons: Northampton North to Nuneaton.
  5. ^ a b Kidd, Charles, Williamson, David (editors). Debrett's Peerage and Baronetage (1990 edition). New York: St Martin's Press, 1990, Template:Page needed
  6. ^ London Gazette: no. 23137. p. 3983. 13 July 1866.