Willemite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Willemite
Willemite w- franklinite zinc orthosilicate Franklin Sussex County New Jersey 1900.jpg
Classificazione Strunz VIII/A.01-20
Formula chimica Zn2SiO4
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino  
Sistema cristallino trigonale
Classe di simmetria  
Parametri di cella a:c = 1:0.66786, a = 13.94, c = 9.31, Z = 18; V = 1,566.77 Den(Calc)= 4.25
Gruppo puntuale 3
Gruppo spaziale R 3
Proprietà fisiche
Densità 3,89-4,19 g/cm³
Durezza (Mohs) 5,5
Sfaldatura poco distinta
Frattura irregolare
Colore bruno, giallo, verde mela, bianco
Lucentezza da resinosa a vitra
Opacità da trasparente ad opaco
Striscio bianco
Diffusione relativamente rara
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

La willemite è un minerale.

Abito cristallino[modifica | modifica wikitesto]

Prismatico.

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Il minerale si trova come minerale secondario al cappello dei giacimenti di zinco; altre volte come minerale principale associato a franklinite e zincite.[1]

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica wikitesto]

In cristalli prismatici di vario colore o in masse compatte.[1]


Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Fluoroescenza della willemite

Indice di rifrazione: ω = 1,691 - 1694; ε = 1,719 - 1,725. Il minerale presenta talvolta una fluorescenza giallo-verde.[1]

Miniere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • America. Nei giacimenti di Franklin e Sterling Hill nel New Jersey, Tiger nella Pinal Co. e nella miniera Apache presso globe nella Gila Co. in Arizona in masse bluicce trovato insieme a wulfenite e vanadinite.[1]
  • Altre miniere. A Tsumeb in Namibia in ammassi aghiformi raggiati incolori, bluicci o gialli.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Carlo Maria Gramaccioli, Francesco Demartin, Matteo Boscardin, Willemite in Come collezionare i minerali dalla A alla Z volume III°, Milano, Alberto Peruzzo Editore, 1988, p. 625.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia