Willem van Bemmel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di Willem van Bemmel eseguito da Christoph Wilhelm Bock

Willem Gerritszoon van Bemmel, o von Bemmel (Utrecht, 10 giugno 1630[1]Norimberga (Wöhrd), 20 dicembre 1708), è stato un pittore, incisore e disegnatore olandese del secolo d'oro, specializzato in pittura di paesaggi, che visse e lavorò principalmente in Germania.

Paesaggio con figura su un ponte nei pressi di una cascata

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era il fratello minore di Jacob Gerritszoon van Bemmel e fu il progenitore della famiglia di pittori bavarese von Bemmel[1].

Fu allievo di Herman Saftleven II[1][2][3] fra il 1645 ed il 1647[1] e le sue opere risentono dell'influenza di Jan Both[1][2].

Dal 1647 al 1653 visse in Italia, visitando Venezia[1][2] (1647-1649)[1], Roma[1][2] (1649-1653), dove conobbe le opere di Gaspard Dughet[1] e Napoli[1][2] (1649-1653)[1], ed infine in Inghilterra[1][2], dove lavorò soprattutto a Londra[1]. Fu pittore di corte presso il langravio di Hessen-Kassel a Kassel[2] (1656-1662)[1] e, dopo un breve periodo trascorso ad Augusta[1][2] nel 1662[1], si stabilì definitivamente a Norimberga nello stesso anno[1][2], dove si sposò[1] ed entrò a far parte dell'Accademia di Sandrart[2].

Fu un prolifico autore di paesaggi, sia classici che ideali nello stile di Jan Both, e di vedute topografiche. Collaborò con altri artisti, come Johann Heinrich Roos ed il suo stesso figlio Johann Georg, che dipinsero le figure nei suoi paesaggi[2].

Eseguì anche una serie di acqueforti da suoi paesaggi nel 1654[2].

Secondo Sandrart, che fu influenzato dalle opere di van Bemmel[1], questi fu un famoso pittore paesaggista, in grado di riportare su carta in modo fedele quanto vedeva e colorare e rendere le luci e ombre secondo natura[3].

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Paesaggio con figura su un ponte nei pressi di una cascata, olio su tela, 14 x 19 cm[4]
  • Cascata di sera a Tivoli, olio su tela, 104,4 x 146 cm, firmato WBemmel 1660f, 1660, collezione Frank, Stoccarda[5]
  • Veduta panoramica di Magdeburgo dal fiume Elba, con figure attraversanti un ponte in primo piano, olio su tela, 77,8 x 113,5 cm, firmato[6]
  • Esteso paesaggio meridionale con un'antica rovina e cavalieri turchi, olio su tela, 91 x 117 cm[7]
  • Paesaggio fluviale con fortezza in lontananza, olio su tela, 111,8 x 145,4 cm, firmato[8]
  • Veduta della fortezza di Norimberga, 1690

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s Rijksbureau voor Kunsthistorische Documentatie
  2. ^ a b c d e f g h i j k l Enciclopedia Larousse online
  3. ^ a b Teutsche Academie der Bau- Bild- und Mahlerey-Künste
  4. ^ Paesaggio con cascata - Commons
  5. ^ Cascata di sera a Tivoli - Sandrart.net
  6. ^ Veduta di Magdeburgo - Artnet
  7. ^ Paesaggio meridionale con antica rovina e cavalieri turchi - Artnet
  8. ^ Paesaggio fluviale - Artnet

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 8312516 LCCN: nr2007000981