Wikipedia:Richieste di pareri/Comportamenti degli utenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abbreviazioni
Wikipedia:COMPORTAMENTI
Archivio
Archivio delle segnalazioni


Seguiamo il wikilove!

Questa sottopagina delle richieste di pareri è la sede dove i problemi di comportamento degli utenti che non sono stati risolti dai singoli vengono discussi dalla comunità. Questa pagina serve a discutere su azioni e comportamenti di un utente che potrebbe aver violato regole e linee guida di Wikipedia.

Se vuoi fare una richiesta di pareri riguardo una disputa sulla scrittura di una voce, incluso il modo migliore di seguire la regola del punto di vista neutrale (NPOV), fallo nella sottopagina relativa alle voci.

Istruzioni[modifica | modifica wikitesto]

Ogni questione che riguarda il comportamento degli utenti deve essere presentata da una delle parti in causa o preferibilmente da chi ha tentato una mediazione. Ogni questione verrà poi discussa da tutte le parti in causa e soprattutto dalla comunità, ossia da tutti gli utenti. Giunti ad una soluzione, un terzo (amministratore, se necessario) applicherà eventuali decisioni, a seconda dell'evolversi della discussione.

Una richiesta di pareri può essere presentata da qualunque utente (anonimo o registrato), stanti la seguenti condizione: le parti in causa devono aver già tentato una soluzione nelle rispettive pagine discussione utente, anche tramite l'aiuto di terze parti, e questo tentativo di chiarimento non è riuscito (vedi passaggi 1 e 2 di Wikipedia:Risoluzione dei conflitti). È preferibile avvisare gli utenti interessati dell'apertura della richiesta attraverso le loro pagine di discussione.

La presentazione necessita di un resoconto il più possibile fedele ai fatti, per ricostruire l'accaduto. I fatti devono essere esposti con chiarezza, evitando ogni attacco personale ed offesa.

Gli altri utenti sono invitati a fornire brevi pareri per ogni conflitto ("ha ragione Tizio, Caio è stato eccessivo", "non si sono sufficientemente chiariti fra di loro", "l'admin è stato eccessivo/ha sbagliato/ha ragione/poteva far di meglio/bravo così", "l'utente non ha capito/ci prende per il naso/fa continue violazioni"), evitando off topic, commenti e osservazioni: questa pagina serve a spegnere i flame, non a generarli.

Ogni abuso dello strumento, segnalazioni continue e reiterate, ripicche, mancato tentativo di chiarirsi di persona, l'uso dello strumento per risse verbali ecc. è fortemente scoraggiato; comportamenti simili possono infatti portare alla conclusione della discussione ed il passaggio alla fase successiva, ovvero la segnalazione nelle pagine dei problematici.

Nel caso di conflitti per fatti gravi, nei casi in cui una delle parti abbia un comportamento distruttivo, uno o più utenti potranno esplicitamente chiedere una segnalazione nelle pagina Wikipedia:Utenti problematici, dove il caso continuerà secondo le regole previste in quella pagina. In tal caso la richiesta di pareri potrà considerarsi chiusa.

Come chiedere un parere[modifica | modifica wikitesto]

Se vuoi chiedere un parere relativo ai comportamenti di un utente:

1. crea una sottopagina inserendo il nome utente del segnalato nella casella sottostante al posto di "XXX" e cliccando su "Vai"

2. scrivi la richiesta copia/incollando il modello qua sotto nella sottopagina

=== Oggetto, data ===
Spiegazione dei fatti (link per ricostruire i passaggi), nomi degli utenti coinvolti.

==== Tentativi di mediazione ====
Link alle discussioni in cui si è già tentata una conciliazione, senza successo.

==== Pareri ====
<small>Spazio per un elenco dei pareri (sintetici) della comunità. 
Nel caso di risposte/controrisposte rispettare l'[[indentazione|indentatura]]: 
ogni punto dell'elenco rappresenta un distinto parere di un utente.</small>
* ...
* ...
* ...
* ...

3. inserisci la sottopagina fra le richieste di pareri aperte modificando questa pagina e inserendo in fondo {{/NOME UTENTE}}

Richieste di pareri aperte[modifica | modifica wikitesto]

Prima di esprimere il proprio parere, si consiglia
di prendere visione delle seguenti linee guida:

Comportamento di Ferdinando Scala, 26 nov 2014[modifica | modifica wikitesto]

Ricapito sulla voce femminicidio in cui da molto tempo sono presenti dei template "risolti" e quindi obsoleti: si chiedono fonti e le fonti ci sono. Quindi cancello template con motivazioni nel campo oggetto. A questo punto interviene l'utente che reverta le modifiche adottando toni in campo oggetto paternalisti («Non ci siamo. La nuova fonte citata parla di "femminicidio" come introdotto nel 1976 e non nel 1801. Vale quindi l'avviso apposto.») . Assumendo che tale utente sappia leggere i testi deduco che afferma cose senza senso: sostiene che nella voce si vuole far credere che il termine femminicidio sia in uso con il significato attuale dal 1801 (!sic) e che io avrei motivato la cosa con le nuove fonti che ho inserito (?). Nella voce è chiaramente scritto che il termine era usato dal 1801 con un accezione precisa (omicidio di una donna). Poi si prosegue raccontando i passaggi che hanno portato al significato di oggi (omicidio di donne per motivi di genere, il significato si sposta sulle motivazioni e sulla cultura). Inserisco cartellino in talk utente in quanto il revert si considera vandalismo se non motivato e sopratutto i toni usati in campo oggetto erano inadeguati spendendo qualche riga per chiarire e tolgo nuovamente template inserendo ancora fonti. L'utente reinserisce template senza senso invitandomi a discutere in talk voce in cui ha aggiunto un sottoparagrafo intitolato ancora una volta con toni paternalistici e supponenti «Ora discutiamo seriamente» in cui scrive un poema su cose che non andrebbero bene in voce che non esistono (!) . Nessuno sostiene quel che lui dice si sostenga. Ricominciamo quindi: faccio notare il non sense e di nuovo il problema dei toni, evidenziando in campo oggetto il "seriamente" con cui ha nominato il paragrafo. Contestualmente elimino ancora una volta i template obsoleti e faccio piccole modifiche per facilitare comprensione del testo. Ancora una volta ripiazza il template assurdo, ma per fortuna aggiunge anche contributi utili quindi scrive in talk ancora cose che non si capisce dove le veda, ovvero che in voce si vuol far credere che il termine sia stato usato chissà da quanto, quando nessuno lo vuole scrivere! Siamo tutti d'accordo che è un neologismo! Nessuno lo vuol negare: la sua è una lotta con i mulini a vento! Inoltre parla di discussioni pregresse che non riguardano il merito. A questo punto mi convinco definitivamente che è vandalismo e supponenza, e forse anche altro, non so. Io non ho voglia di discutere con chi non vuol sentire, per me il template è ridicolo, ma se ci si tiene così tanto e la comunità è d'accordo si continui pure a tenere, sinceramente fate voi. Credo però che il comportamento dell'utente sia bizzarro se non problematico, quindi lo faccio notare, evitando UP che mi sembrano eccessive per cose così. Rimango a disposizione per qualsiasi chiarimento, scusate il disturbo, buon lavoro.--Rhockher 14:01, 26 nov 2014 (CET)

Tentativi di mediazione[modifica | modifica wikitesto]

Dato che è la prima volta che mi trovo in una situazione del genere, e desidero seguire la procedura alla lettera, avrei per favore bisogno che un amministratore mi dicesse se ho o meno diritto di replica in questa sede; o se alternativamente posso farlo altrove, e dove; o da ultimo, se devo attendere in silenzio la conclusione della procedura.Ferdinando Scala (Rubra Mater) 17:23, 26 nov 2014 (CET)
questa è una richiesta pareri dove chiunque, te compreso, può esprimere pareri e interloquire, non ci sono particolari formalità --ignis scrivimi qui 17:39, 26 nov 2014 (CET)
Ok, grazie.Ferdinando Scala (Rubra Mater) 17:41, 26 nov 2014 (CET)

Pareri[modifica | modifica wikitesto]

Spazio per un elenco dei pareri (sintetici) della comunità. Nel caso di risposte/controrisposte rispettare l'indentatura: ogni punto dell'elenco rappresenta un distinto parere di un utente.

  • Nel caso di risposte/controrisposte rispettare l'indentatura:

ogni punto dell'elenco rappresenta un distinto parere di un utente.

  • Senza entrare nel merito delle rispettive "beccate", visto che nella voce in oggetto gli utenti (malamente) coinvolti sono solo due ritengo che in luogo della RdP sul comportamento dell'utente, meglio sarebbe stato chiedere un parere sulla voce, che è quello che più conta. --Pèter eh, what's up doc? 14:20, 26 nov 2014 (CET)
  • Ho letto velocemente i papiri e lo scambio, e, citando Shakespeare, direi "molto rumore per nulla. Qualche commento un po' brusco da ambo le parti, ma non so davvero dove Rhocker arrivi a vedere l'attacco personale.--Alkalin l'adminatore 16:41, 26 nov 2014 (CET)
  • Chiarisco: non ho mai usato il termine "attacchi personali". Ho parlato di supponenza e paternalismo, indicando con precisione dove secondo me sono riscontrabili. Ritengo che ci siano diversi comportamenti che non rientrano negli "attacchi personali" ma che sono dannosi per l'enciclopedia. Sempre che si vogliano evitare template assurdi nelle voci. Ad esempio uno di questi è comportarsi come se le voci siano di proprietà personale. Vedere sempre cronologia voce. --Rhockher 18:41, 26 nov 2014 (CET)
  • Provo a spiegare con calma la mia posizione, che è di natura eminentemente tecnica. Seguo la voce da alcuni mesi, da quando la prima volta discussi in talk con Cotton sul fatto che la stessa fosse piena di POV. Cotton aveva apposto un template "da controllare" e credo di essere intervenuto nell'ambito della mia attività di patrolling. In quella prima occasione notai come vi fosse citata una fonte (presente tuttora, vedi oltre) che identificava il termine "femicide" come usato per la prima volta nel 1801 come sinonimo di femminicidio. Eccepivo immediatamente sulla solidità della fonte a supporto di tale affermazione, dato che IMHO dal titolo sembrava fortemente non enciclopedica (si tratta di un libretto satirico). Nonostante nutrissi forti dubbi sulla voce, condivisi anche da Cotton e da Erinaceus, attendevo per vedere se le cose cambiassero con inserimento di nuove fonti. Dopo di che eccepivo sulla valenza enciclopedica di un'organizzazione per la quale le evidenze riscontrabili in rete non evidenziavano alcun ruolo istituzionale (e dunque enciclopedico). Qualche giorno dopo incontravo per la prima volta Rhockher e la invitavo alla discussione, spiegandole perché contravo la sua rimozione di un template. Nel merito, si riportavano artatamente i 127 casi di omicidio di donne, come tutti femminicidi. In quell'occasione, Rhocker usava IMHO qualche frase sopra le righe ("Poi se vogliamo parlare di aria fritta, prego"), a seguito della quale la invitavo a tenere un atteggiamento più sereno. Alla fine, riuscivo a spiegarmi, e la questione si chiudeva lì. Il 14 maggio Cotton contestava una fonte riportata, sulla base della quale veniva fatta un'affermazione eccezionale (che il femminicidio fosse la prima causa di morte per le donne tra i 16 ed i 44 anni); Rhockher ne dava una traduzione IMHO inesatta ed artata, e provvedevo a segnalarglielo. Articolavo la mia posizione con alcuni conti semplici, per dimostrarle che la fonte intendeva tutt'altro, e lei ammetteva l'errore. Dopo di che, buio per qualche mese e ieri Rhockher toglie il template apposto a suo tempo da Cotton sul quale non eccepisco. Ieri mattina mi accorgo che alla fonte citata per sostenere l'uso del termine dal 1801 (il libretto satirico di cui sopra) si è aggiunta "Per approfondimenti vedere anche note e referenze nella pubblicazione PATH (Program for Appropriate Technology in Health):"Strengthening Understanding of Femicide"" (Nota 6). Esamino la fonte, e mi accorgo che secondo quest'ultima la data di primo uso del termine nell'accezione attuale è il 1976. Per cui, non va bene che sia apposta a supporto ad una frase che identifica il primo uso all'anno 1801. Dunque, probabilmente con scelta infelice delle parole in campo testo, ripristino l'avviso di sezione, evidenziando che la nuova fonte non va bene per supportare la data del 1801. Rhockher toglie il template senza discussione. Non contenta, mi dà un avviso di vandalismo adducendo anche un "tono da attacco personale". Quindi le faccio le mie rimostranze per l'avviso secondo me ingiustificato ed intimidatorio, intervengo in pagina di discussione per spiegare il mio punto, e dando suggerimenti per la sua risoluzione ("ti suggerirei di a) mantenere la frase così com'è b) sostituire "1976" a "1801" c) Rimuovere il libretto satirico come fonte.). Rhockher scrive quindi cose IMHO ai limiti dell'attacco personale ("Tu hai toni paternalistici e fuori luogo"). Convinto di stare rispettando le regole, e ormai seccato da quella che percepisco come aggressività nei miei confronti, la invito a rivolgersi alla comunità se ritiene che io abbia un comportamento al di fuori delle regole, e reitero ancora una volta la spiegazione del mio punto. Dopo un paio di altre affermazioni IMHO fuori dalle righe ("Comunque, visto che non ho tempo da perdere, fai tu." e "Personalmente da tempo ho deciso di non parlare con chi non vuol sentire." e (voce) Che sembrerebbe ti appartiene nonostante wiki non funzioni così e nonostante sebra non sai granchè del fenomeno. (sic)) ci ritroviamo qui. Anche nella segnalazione Rhockher si produce IMHO in un po' di altre affermazioni al limite ("Assumendo che tale utente sappia leggere i testi deduco che afferma cose senza senso"; "L'utente reinserisce template senza senso"; "la sua è una lotta con i mulini a vento"; "Io non ho voglia di discutere con chi non vuol sentire"); adombra inconfessabili (?) secondi fini da parte mia ("mi convinco definitivamente che è vandalismo e supponenza, e forse anche altro")); e fa altre affermazioni non rispondenti al vero ("non ho mai usato il termine "attacchi personali" - e l'avviso di vandalismo?). Questo è il resoconto unilaterale da parte mia. Mi rimetto quindi al giudizio della comunità.Ferdinando Scala (Rubra Mater) 22:51, 26 nov 2014 (CET)
  • Non vendo nulla di problematico né nel metodo né nel merito in quanto operato da Ferdinando Scala. Faccio anzi mio il suo invito alla serietà.--Ale Sasso (msg) 23:21, 26 nov 2014 (CET)
  • Mi permetto di intervenire ancora per evidenziare che l'utente Ferdinando Scala nel suo intervento qui sopra ha scritto il falso: la fonte "Strengthening Understanding of Femicide" è presente in voce dal febbraio 2012 (!), mi sembra che anche sulla cronologia da lui espressa ci siano errori, ma pazienza. Infine non capisco cosa c'entra la discussione pregressa (mesi fa) se non delegittimare. Quello su cui ho chiesto pareri è sul comportamento in relazione ad un template che non ha motivo di esistere in voce. Semplicemente perchè in voce non c'è scritto quello che lamenta il template. Nessuno afferma che nel 1801 si usasse il termine nell'accezione attuale. --Rhockher 13:23, 27 nov 2014 (CET)<fuori crono> Noto che l'utente ha preso atto del fatto che il template non ha motivo di stare in voce, peccato che in campo ogetto fa sembrare che la fonte sia "spuntata" oggi, nonostante sia stato fatto notare qui che c'è dal 2012; aggiunge pure che "ora è disposto a collaborare" in base a cambiamenti di fonte inesistenti!. No, sono io ad essere eccessivo, nessun comportamento strano. In ogni caso, almeno la voce è libera da template immotivati. Ne gioisco sinceramente, anche se di certo non sembra merito della collettività ma del fatto che Ferdinando Scala si sia reso conto che forse era il caso di toglierlo il template. --Rhockher 16:45, 27 nov 2014 (CET)</fc> <fuori crono> Ho già spiegato il punto in Discussione:Femminicidio, e non ho intenzione di ripetermi qui. Attendo fiducioso il responso della comunità sui miei comportamenti, veri o presunti; e sanzionabili o meno.Ferdinando Scala (Rubra Mater) 18:55, 27 nov 2014 (CET)</fc>
Non ho intenzione alcuna di entrare in contraddittorio. Questa cosa poteva per me, come altri hanno suggerito, essere risolta in discussione voce. Dato che si è scelto di fare altrimenti, ho doverosamente detto la mia, e da qui in poi mi taccio, lasciando alla comunità il giudizio.Ferdinando Scala (Rubra Mater) 14:38, 27 nov 2014 (CET)