Wikipedia:Bar/Discussioni/Legalità dei log delle chat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pix.gif
Pix.gif Legalità dei log delle chat NAVIGAZIONE
Pix.gif


Leggo solo ora delle polemiche degli ultimi giorni. Senza scendere nel caso specifico, vorrei chiarire che non è illegale pubblicare i log di una chat a cui si è partecipato, così come non è illegale pubblicare corrispondenza di cui si è stati destinatari. Illegale è l'intercettazione di una conversazione a cui partecipano altri. Riguardo a questo, esiste già una policy a quanto pare ignorata da tutti, questa: Aiuto:Privacy_e_Wikipedia, in cui è già stata prevista la possibilità di pubblicare su wikipedia log di chat quando costituiscano discussioni rilevanti per wikipedia stessa. A quanto pare, pur di auto-tutelarsi, si preferisce ignorare quella che è la realtà della legge e delle policy di wikipedia. --Twilight 18:35, 27 lug 2007 (CEST)

Scusa, io leggo:
« In base al principio di segretezza della corrispondenza, la diffusione non autorizzata di stralci di corrispondenza privata (per esempio email o log di chat) è generalmente considerata una pratica scorretta. »

e

« Riportare pettegolezzi o accendere flame riportando conversazioni private è generalmente considerato scorretto e lesivo per gli altri e per il progetto stesso. »

É vero che

« Detto questo, non può essere politica di wikipedia la cancellazione immediata di fatti "sociali" conosciuti a causa di fonti esterne. La cancellazione deve avere ragioni specifiche »

ma anche

« In ogni caso, e sempre per argomenti strettamente attenenti a wikipedia e al suo funzionamento, è consigliabile ottenere il preventivo consenso della/delle persone coinvolte. »

Sbaglio?--AnnaLety 19:00, 27 lug 2007 (CEST)

Io leggo inoltre "La pubblicazione di corrispondenza da parte del destinatario, o di uno dei destinatari, della stessa non è in generale illegale ma verrà comunque considerato una scorrettezza grave a meno che non sia stata autorizzata dal mittente o non sia di vitale importanza per il funzionamento di wikipedia.", e poco sotto "Possono essere invece utili a wp: [...] eventuali resoconti dei wikiraduni o di momenti di decisione o di discussione che, pur limitati a più o meno piccoli gruppi di wikipediani, possono essere di un qualche interesse per chi non ha potuto parteciparvi, siano essi riportati tramite log di chat o mail, o riassunti nella loro sostanza. [...] Per le (sole) questioni oggetto di questa pagina, non sono considerate attenenti a wikipedia e al suo funzionamento tutte le questioni non immediatamente riconducibili a modifiche del namespace principale e dei namespace di servizio. Ad esempio l'espressione di opinioni, credenze, POVs, o relazioni esterne tra wikipediani non potranno essere invocate come "riguardanti wp".".
Peggio ancora, in alto, "Questa pagina non ha ancora ricevuto il consenso della comunità, è quindi soltanto una bozza in fase di elaborazione e discussione.".
Ma si sa, va di moda leggere quel che piace. --.anaconda 19:06, 27 lug 2007 (CEST)

Quando uno scomoda la il termine illegale dovrebbe fare riferimento alle leggi, non a regolamenti più o meno ufficiali... 87.6.66.153 19:13, 27 lug 2007 (CEST)

Tralasciando il fatto che la pagina che ho linkato là si riferisce ai collegamenti esterni (e non è una policy "più o meno ufficiale", come invece quella cui si fa riferimento in questa pagina), i link da quella pagina non li ho tolti io: a) le leggi te le vai a cercare da solo/a dato che non sono tenuto ad indicartele io b) lo chiedi a chi li ha tolti. E, se invece stavi insinuando che li avrei tolti io per auto-tutelarmi, in chat non c'ero: che vengano pubblicati o meno in realtà non me ne frega una cippa (anzi, sarebbero divertenti da leggere). --.anaconda 19:24, 27 lug 2007 (CEST)

Odio dover dare ragione a Twilight, ma un conto è dire che si tratti di una pratica ritenuta scorretta. Un altro dire che è illegale (come è stato fatto). Detto questo è anche vero (avendo avuto la possibilità di leggere quei log) che la rimozione dei link è stata un grosso favore fatto a Nyo, perché quello che ha sostenuto al bar era un totale stravolgimento del contenuto della discussione con Valepert, e se quei log fossero stati sotto gli occhi di tutti la figura sarebbe stata magra. --Snowdog (bucalettere) 19:24, 27 lug 2007 (CEST)

Sei sicuro che sia così? Io in realtà ho sempre saputo il contrario, ovvero pubblicare la corrispondenza privata (inclusi log di chat) senza il preventivo consenso del mittente è illegale. Che una policy (comunque non approvata) di Wikipedia dica il contrario sinceramente non mi convince più di tanto. --.anaconda 19:29, 27 lug 2007 (CEST)
No. Non sono sicuro, ma se Twilight dice che non gli risulta che sia illegale gli si deve ribattere dimostrandogli che invece è illegale. Invece gli si è detto che la policy (non ancora approvata) dice che secondo noi non è bello (Non è bello per noi != illegale secondo la legge). Spero di essere stato più chiaro adesso. --Snowdog (bucalettere) 19:33, 27 lug 2007 (CEST)
Hai ragione, ma non l'ho citata caso, dato che Twilight fa riferimento anche a quella. Le leggi purtroppo (per fortuna?) non le ho a portata di mano - vedrò di documentarmi nei prossimi giorni nel frattempo ne ho approfittato per disturbare Senpai --.anaconda 19:39, 27 lug 2007 (CEST)

Inoltre, risulta evidente come la policy non proibisca, anzi esplicitamente dichiari utile, la pubblicazione dei log censurati.

« Possono essere invece utili a wp ... eventuali resoconti ... di discussione che, pur limitati a più o meno piccoli gruppi di wikipediani, possono essere di un qualche interesse per chi non ha potuto parteciparvi, siano essi riportati tramite log di chat o mail, o riassunti nella loro sostanza. »
(da Aiuto:Privacy e Wikipedia)

Punto. (intervento non firmato di 84.222.60.11) --Vampire(scrivimi) 20:01, 27 lug 2007 (CEST)

Tecnicamente il log di una chat "pubblica" non dovrebbe rientrare nel campo delle conversazioni private. Infatti per definizione una chatroom accessibile da tutti non può essere considerata un luogo di conversazione privata, diverse sono le conversazioni msn, o le query irc, dove le persone a parlare sono due e un terzo non può intromettersi nella discussione se non esplicitamente invitato, quindi penso che nemmeno la legge sulla privacy del 2003 possa essere applicata a questo caso. Però bisognerebbe vedere in dettaglio cosa dice la legge e visto che è un bel mattone mi scuserete se non mi informo meglio --Vampire(scrivimi) 19:54, 27 lug 2007 (CEST)

La legge italiana per ciò che ci riguarda è superata da una policy più restrittiva di WP. --g 20:02, 27 lug 2007 (CEST)

Resta l'uso improprio del termine illegale, oltre a un fumo denso che avvolge le normative rendendo difficile distinguere la vera norma dalla norma non approvata, dalla norma lapalissiana a quella contorta. Nella nebbia è più facile perdersi, o nascondersi. 87.6.66.153 20:09, 27 lug 2007 (CEST)
tanto facile come nascondersi dietro l'anonimato... --valepert 20:20, 27 lug 2007 (CEST)
Ricadiamo nel caso del popolare adagio Il saggio indica la luna... 87.6.66.153 20:39, 27 lug 2007 (CEST)
...lo sciocco evade il blocco? --valepert 20:42, 27 lug 2007 (CEST)
Personalmente trovo molto fastidioso le persone che partecipano alle discussioni senza firmarsi, è un modo facile per lanciare insinuazioni senza assumersi le proprio responsabilità, essendo un IP non si può risalire al diretto interessato. Hellis 22:22, 27 lug 2007 (CEST)

Confermo che il reato di Distrazione di corrispondenza non rientra nel caso di specie, perché implica la condotta di un terzo che intercetti la corrispondenza (o, per il nostro caso, il log di chat) di due soggetti. L'autorizzazione del destinatario è necessario in caso di corrispondenza che sia indicata come "RISERVATA", abitudine che si ha (soprattutto ma non esclusivamente) nella prassi legale, per indicare quella corrispondenza non producibile in giudizio e non divulgabile. In ogni caso, pubblicare un log privato (la conservazione non si è svolta in pubblico), porta certamente (IMHO) delle problematiche inerenti la privacy. Un ultimo appunto, quei log erano "pericolosi" per Nyo soprattutto dal punto di vista della diffamazione, perché, come avevo già detto all'utente in chan, l'aver "messo in bocca" ad Aeternus frasi e concetti mai scritti e pronunciati, avrebbe potuto integrare la condotta del suddetto reato.Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 23:20, 27 lug 2007 (CEST)

Riassumendo:
  1. è sicuramente illegale pubblicare le mail(o affini) di qualcun altro ma non le proprie.
  2. Illegale è diverso da immorale (o maleducato)
  3. Il caso valepert non ricade nei casi indicati da senpai
  4. vale ha semplicemente spiegato a Nyo cosa serve la ciat.
  5. quella linea guida, che ho aiutato a scrivere, dovrebbe essere approvata, cancellata o comunque indicata con qualcosa di meno ridicolo di "bozza" dopo mesi.

Draco "Longing for Tyl" Roboter

Per tagliare la testa al toro non si potrebbe inserire nel titolo della chat qualcosa tipo "Gli utenti di questo canale non approvano la pubblicazione di un log perché..." oppure "Se volete pubblicare un log del canale chiedete prima agli utenti" oppure ancora (nel caso si cambi totalmente idea sui log) "Il log automatico del canale è disponibile su link http..."? - Mitchan 14:45, 28 lug 2007 (CEST)

una volta nel topic avevamo messo un testo del genere. dopo qualche settimana è stato rimpiazzato da qualche link utile correlato a pedia (credo il tool di flacus per gli interwiki o qualcosa del genere, ma non ne sono certo). ricordo che esistono comunque casi in cui gli stessi frequentatori del canale hanno liberamente pubblicato le conversazioni (con il permesso dei presenti). alcune sono molto leggere e divertenti, tanto da essere pubblicate su Scherzi e STUBidaggini, altre sono più importanti e riguardanti eventi strettamente legati a Wikipedia come quelle per l'organizzazione di festambiente 2006, anch'esse pubblicate nelle apposite pagine. rinnovo comunque l'invito (già fatto da utenti più "anziani" di me), per chi ancora non fosse convinto, a controllare personalmente cosa avviene nel canale e vedrà con i suoi occhi che non niente più di un semplice luogo in cui si possono aiutare i neo-utenti con dubbi, segnalarsi vicendevolmente ip vandalici o chiedere generiche richieste di pareri su edit (sia propri che altrui). --valepert 16:10, 28 lug 2007 (CEST)
« Cassazione sentenza n.36747 del 24 settembre 2003:

" ...omissis... deve escludersi che possa essere ricondotta nel concetto d'intercettazione la registrazione di un colloquio, svoltosi a viva voce o per mezzo di uno strumento di trasmissione, ad opera di una delle persone che vi partecipi attivamente o che sia comunque ammessa ad assistervi. Difettano, in questa ipotesi, la compromissione del diritto alla segretezza della comunicazione, il cui contenuto viene legittimamente appreso soltanto da chi palesemente vi partecipa o vi assiste, e la "terzietà" del captante. La comunicazione, una volta che si è liberamente e legittimamente esaurita, senza alcuna intrusione da parte di soggetti ad essa estranei, entra a fare parte del patrimonio di conoscenza degli interlocutori e di chi vi ha non occultamente assistito, con l'effetto che ognuno di essi ne può disporre, a meno che, per la particolare qualità rivestita o per lo specifico oggetto della conversazione, non vi siano specifici divieti alla divulgazione (es.: segreto d'ufficio)" »