Widukind di Corvey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Widukind di Corvey (925980 circa) è stato uno storico tedesco, monaco dell'abbazia di Corvey.

È autore di una "Storia dei Sassoni" (Res gestae Saxonicae) in III libri, composta a partire dal 968 e dedicata a Matilde, madre dell'imperatore Ottone I.

Il primo libro narra le vicende del popolo sassone dalle origini al regno di Enrico I, il secondo i primi dieci anni del regno di Ottone I e il terzo i fatti occorsi fino all'anno 973.

Widukind, che si basa soprattutto sulle tradizioni orali, intende mostrare la legittimità della Sassonia nel succedere ai Franchi nel regno di Germania, mettendo in rilievo la cultura franca posseduta dai due primi re sassoni, Enrico I e Ottone I: di quest'ultimo, Widukind non ha una visione completa delle vicende che lo riguardano, ignorandone la politica italiana e persino la sua incoronazione a imperatore, avvenuta nel 962.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 100214743 LCCN: n85035781

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie