Whitney (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Whitney
Whitney.png
Immagine dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale Whitney
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2011-2013
Formato serie TV
Genere sitcom
Stagioni 2
Episodi 38
Durata 20 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Whitney Cummings
Interpreti e personaggi
Produttore esecutivo Barry Katz, Betsy Thomas, Quan Phung, Scott Stuber, Whitney Cummings
Casa di produzione Stuber Productions, Universal Media Studios
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 22 settembre 2011
Al 27 marzo 2013
Rete NBC

Whitney è una sitcom statunitense trasmessa dal 22 settembre 2011 sulla NBC.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Whitney Cummings è una ventinovenne fotografa allergica ad impegni a lungo termine; tuttavia da tre anni porta avanti una relazione con il fidanzato e convivente Alex Miller, un gestore di servizi online, con cui ha difficoltà a considerare di sposarsi o avere figli a causa dei divorzi che hanno vissuto la maggior parte dei membri della sua famiglia e dei suoi conoscenti. La serie è incentrata sulle loro vicende quotidiane e sulle interazioni con i loro migliori amici: Neal e Lily, una tradizionale coppia di fidanzati prossima al matrimonio; Roxanne, una single divorziata; e Mark, un agente di polizia con un debole per le donne.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

  • Whitney Cummings (stagioni 1-2), interpretata da Whitney Cummings: è una fotografa di 29 anni che convive con il fidanzato Alex.
  • Alex Miller (stagioni 1-2), interpretato da Chris D'Elia: è il fidanzato e convivente di Whitney.
  • Mark (stagioni 1-2), interpretato da Dan O'Brien: è un poliziotto migliore amico di Alex.
  • Lily (stagioni 1-2), interpretata da Zoe Lister: è la fedele fidanzata di Neal durante la prima stagione. I due si lasciano poco prima del pianificato matrimonio.
  • Roxanne (stagioni 1-2), interpretata da Rhea Seehorn: è una divorziata donna single che, a causa delle sue esperienze, ha sviluppato odio verso gli uomini.
  • RJ (stagione 2), interpretato da Tone Bell: è il barista del locale frequentato da Alex e Whitney.
  • Neal (stagione 1), interpretato da Maulik Pancholy: è un broker finanziario di successo, tradizionalista e fedele fidanzato di Lily. I due però si lasciano nel corso della prima stagione, ed a seguito della loro rottura, lui si renderà conto di essere attratto dagli uomini, anche se non si chiarirà di preciso se sia ancora attratto anche dalle donne, ossia non si chiarirà mai se è gay o bisex.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 22 2011-2012 inedita
Seconda stagione 16 2012-2013 inedita

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La produttrice e attrice comica statunitense Whitney Cummings, ideatrice e interprete della serie, presentò il progetto ai vertici della NBC nell'ottobre del 2010[1]; tre mesi più tardi l'emittente diede il via libera alla produzione di un episodio pilota[2]. Nel frattempo la Cummings aveva ottenuto semaforo verde anche per la produzione di un'altra sitcom per la CBS, 2 Broke Girls, co-ideata con Michael Patrick King. Entrambe le serie furono poi approvate nel mese di maggio per i palinsesti della stagione 2011-2012[3].

Il casting si svolse tra i mesi di febbraio e marzo 2011; i primi attori ad unirsi a Whitney Cummings, interprete di una versione finzionale di sé stessa, furono Chris D'Elia e Beverly D'Angelo, rispettivamente per i ruoli del fidanzato Alex e della madre Patti[4]. Successivamente furono ingaggiati anche Zoe Lister, Maulik Pancholy e Rhea Seehorn, rispettivamente per i ruoli di Lily, Neal e Roxanne, amici di Whitney e Alex[5][6][7]. Dopo la produzione dell'episodio pilota, l'11 maggio 2011 la NBC approvò la produzione di una prima stagione per la stagione 2011-2012[8]. Durante l'estate parte del pilot venne ri-filmato per sostituire le scene con Beverly D'Angelo, che abbandonò il cast; per il suo personaggio venne quindi ingaggiata Jane Kaczmarek[9].

Nell'estate precedente la seconda stagione, mentre Wil Calhoun diventava il nuovo show runner della serie, vebbe annunciato che Maulik Pancholy avrebbe lasciato il cast principale, al quale si unì Tone Bell, per il ruolo del barista del nuovo locale frequentato dai protagonisti[10].

Whitney debuttò nei palinsesti statunitensi il 22 settembre 2011[11]. Il successivo 4 ottobre la rete estese l'ordine iniziale di produzione a 22 episodi[12]. L'11 maggio 2012 venne annunciato il rinnovo per una seconda stagione[13]; trasmessa dal successivo 14 novembre[14]. Il 9 maggio 2013 la NBC decise di non rinnovare la serie per una terza stagione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Josef Adalian, NBC Builds a Sitcom Around Comedian Whitney Cummings in Vulture, 20 ottobre 2010. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  2. ^ (EN) Stuart Levine, NBC loads up on comedy pilots in Variety, 26 gennaio 2011. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  3. ^ (EN) "Person of Interest," "Two Broke Girls" First to Series at CBS; Sarah Michelle Gellar-Led "Ringer" Shifts to The CW in The Futon Critic, 13 maggio 2011. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  4. ^ (EN) Nellie Andreeva, TV CASTINGS ROUNDUP: Slew Of Actors Book Pilots in Deadline, 24 febbraio 2011. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  5. ^ (EN) Nellie Andreeva, Several Actors Board Broadcast Pilots in Deadline, 28 febbraio 2011. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  6. ^ (EN) Nellie Andreeva, Madeleine Stowe Among Latest Pilot Castings in Deadline, 15 marzo 2011. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  7. ^ (EN) Nellie Andreeva, Two More Actresses Book Pilots in Deadline, 28 marzo 2011. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  8. ^ (EN) NBC Sets Two Dramas, Two Comedies for Freshman Class of 2011-12 Season in The Futon Critic, 11 maggio 2011. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  9. ^ (EN) Nellie Andreeva, Jane Kaczmarek Joins New NBC Comedy Series ‘Whitney’ in Deadline, 11 agosto 2011. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  10. ^ (EN) Lesley Goldberg, 'Whitney' Adds NBC Diversity Program Winner as New Series Regular in The Hollywood Reporter, 5 settembre 2012. URL consultato il 5 settembre 2012.
  11. ^ (EN) NBC Announces Series Premiere Dates For Fall 2011 Schedule in NBC, 8 luglio 2011. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  12. ^ (EN) NBC Gives Full-Season Pickups to New Comedies 'Up All Night' and 'Whitney' in NBC, 4 ottobre 2011. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  13. ^ (EN) Michael Ausiello, NBC Renews Whitney For Season 2 in TVLine, 11 maggio 2012. URL consultato l'11 maggio 2012.
  14. ^ (EN) Michael O'Connell, NBC Cancels 'Animal Practice,' Adds 'Whitney' to Schedule in The Hollywood Reporter, 18 ottobre 2012. URL consultato il 10 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione