Whitey on the Moon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Whitey on The Moon fu la canzone di maggior successo nel 1969 dei The Last Poets. Combinando il jazz e il funk, la canzone ebbe un ruolo di rilievo nello sviluppo della musica rap e hip hop. Gil Scott-Heron ne fece una cover nel 1972.

Il testo, ispirato all'allunaggio del 1969, tratta dell'ineguaglianza socio-culturale e razziale negli Stati Uniti della fine degli anni sessanta.