White Tiger (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
White Tiger
Titolo originale White Tiger
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1923
Durata 86 min.
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere giallo, drammatico, mystery
Regia Tod Browning
Soggetto Tod Browning
Sceneggiatura Tod Browning, Charles Kenyon

Gardner Bradford (titoli)

Fotografia William Fildew
Montaggio Errol Taggart
Scenografia E.E. Sheeley
Interpreti e personaggi

White Tiger è un film muto del 1923 scritto, sceneggiato e diretto da Tod Browning.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tre ladri internazionali si recano negli Stati Uniti. Uno dei tre, il conte Donelli, si scoprirà alla fine, ha ucciso il padre degli altri due, Sylvia e Roy Donovan, che ignorano di essere fratello e sorella.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dall'Universal Pictures (con il nome Universal Jewel).

Tod Browning aveva scritto per lo schermo un soggetto che poi sceneggiò insieme a Charles Kenyon; le didascalie sono attribuite a Gardner Bradford. Nel cast tecnico, figurano il montatore Errol Taggart e lo scenografo E.E. Sheeley[1]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dall'Universal Pictures, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 17 dicembre 1923. In Spagna, il distributore gli diede il titolo di El tigre blanco, facendolo uscire il 26 maggio 1924[2].

Copia del film viene conservata in un positivo 16 mm.[3]

Il film viene citato e se ne vedono brani nel documentario del 1988 Kingdom of Shadows diretto da Bret Wood.

Nel 2002, venne distribuito in DVD dalla Grapevine Video; il 28 dicembre 2010, uscì pubblicato dall'Alpha Home Entertainment. Entrambi i DVD sono stati distribuiti in NTSC[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Silent Era
  2. ^ IMDb release info
  3. ^ Silent Era : PSFL : White Tiger (1923)
  4. ^ Silent Era DVD

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Clive Hirschhorn, The Universal Story, Octopus Books - London, 1983 ISBN 0-7064-1873-5 Pag. 43

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema