When You Wish upon a Star

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
When You Wish Upon a Star
Artista Cliff Edwards
Autore/i Leigh Harline
Ned Washington
Genere Jazz
Esecuzioni notevoli numerosissime; comprendono: Bill Evans, Louis Armstrong, Diana Ross & The Supremes, Neil Diamond, Tony Bennet, Ringo Starr, Herb Alpert
Data 1940

When You Wish Upon a Star è una canzone, apparsa sul film Pinocchio, con il testo composto da Ned Washington e la musica da Leigh Harline. Originariamente interpretato da Cliff Edwards, accompagnato da un coro[1], secondo il sito "secondhandsongs" ha avuto 125 covers e numerosi adattamenti in altre lingue; fra gli artisti che l'hanno incisa, figurano Bill Evans, Louis Armstrong, Diana Ross & The Supremes, Neil Diamond, Tony Bennet e Ringo Starr[2].

La versione di Ringo Starr[modifica | modifica wikitesto]

Ringo Starr pubblicò la sua cover del pezzo sull'album della Disney Records Stay Awake (Various Interpretations Of Music From Vintage Disney Films), pubblicato nell'ottobre 1988, come brano di chiusura sia dell'album che del medley di canzoni tratte dal film Pinocchio, che comprende anche Desoletion Theme, interpretato da Ken Nordine, Bill Frisell e Wayne Horvitz. Il pezzo è accreditato a "Ringo Starr with special guest Herb Alpert". Lerennie Niehaus si occupò degli arrangiamenti e condusse l'orchestra, mentre Van Dyke Parks produsse il brano[3]. In Germania, When You Wish Upon a Star venne pubblicata su un singolo promozionale con, al lato B, Mickey Mouse March, interpretato da Aaron Neville; il giri venne pubblicato dalla A&M Records con il numero di catalogo 81 170-7[4].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pinocchio (1940)- Soundtrack, IMDb. URL consultato il 06 giugno 2014.
  2. ^ (EN) Cover versions of When You Wish Upon a Star, secondhandsongs. URL consultato il 06 giugno 2014.
  3. ^ a b Various – Stay Awake (Various Interpretations Of Music From Vintage Disney Films), Discogs. URL consultato il 06 giugno 2014.
  4. ^ Bill Harry, The Ringo Starr Encyclopedia, Virgin Books, 20., pag. 1216

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]