Westfalenhallen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Westfalenhallen
Westfalenhalle 1 Dortmund.JPG
Informazioni
Stato Germania Germania
Ubicazione Bundesstraße 1 Dortmund
Inizio lavori 1925
Inaugurazione 28 novembre 1925
Ristrutturazione 1945
Proprietario Westfalenhallen Dortmund GmbH
Progetto Höltje Walter, Horst Retzki
Uso e beneficiari
Equitazione comune di Dortmund
Capienza
Posti a sedere 14.000
 

L'area fieristica WestfalenHallen è situata nella città di Dortmund, in Germania, e comprende un complesso dedicato alla Fiera, ristoranti, Holtel e un'arena utilizzata per eventi e manifestazioni sportive.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo Westphalia Hall venne costruito nel periodo tra aprile a novembre 1925, in soli sette mesi, su suggerimento dell'architetto Hans Strobel. Originariamente le strutture vennero realizzate interamente in legno e, la sala principale, riusciva a contenere circa 15.000 persone, la più grande in Europa in quel periodo.

La struttura contiene diverse sale per banchetti, una scuola di equitazione e stalle per 400 cavalli. Nel 1927, nella sala maggiore, ci fu un memorabile incontro di Boxe tra Max Schmeling e il campione belga Delarge, in occasione dei campionati europei.

Durante la sua visita a Dortmund, nel 1932, Adolf Hitler tenne diversi incontri propagandistici proprio nella struttura Westphalia Hall. Dopo che i nazisti presero il potere, l'intera area venne spesso utilizzata per scopi di propaganda. All'inizio della guerra, con l'invasione della Polonia, la Wehrmacht confiscò le strutture, che vennero utilizzate come base strategica. L'esercito, in quel periodo, costruì delle nuove baracche circostanti per rinchiudere detenuti, soprattutto di origine polacchi, russi e francesi: la stima è di oltre 77.000 prigionieri, in parte, utilizzati per i lavori forzati.

Il 23 maggio 1944 l'arena è stata distrutta da una bomba. Il Giovedì santo del 2007, venne posta, nel parco circostante alla struttura, una lapide commemorativa a ricordo del campo di prigionia locale di Dortmund, dal sindaco Adolf Miksch.

Concerti[modifica | modifica wikitesto]

Si sono esibiti nell'arena: ABBA, Pet Shop Boys, Madonna, James Last, Paul McCartney, Pink Floyd, Tina Turner, Anastacia, Rolling Stones, Frank Zappa, P!nk, Cher, Louis Armstrong, Frank Sinatra U2, B.B. King, R.E.M., AC/DC, Scorpions, Queen, Red Hot Chili Peppers, Led Zeppelin, Duran Duran, Prince e Laura Pausini.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]