Wesley Sonck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wesley Sonck
Wesley Sonck.jpg
Dati biografici
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 174 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Squadre di club1
1996-1998 RWD Molenbeek RWD Molenbeek 33 (11)
1998-1999 Germinal Ekeren Germinal Ekeren 32 (7)
1999-2000 G. Beerschot G. Beerschot 29 (11)
2000-2003 Genk Genk 93 (67)
2003-2004 Ajax Ajax 34 (10)
2004-2007 Borussia M'bach Borussia M'bach 28 (6)
2007-2010 Club Bruges Club Bruges 54 (22)
2010-2012 Lierse Lierse 44 (8)
2012-2013 Waasland-Beveren Waasland-Beveren 23 (2)
Nazionale
2002-2010 Belgio Belgio 55 (24)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º agosto 2013

Wesley Sonck (Ninove, 9 agosto 1978) è un calciatore belga, attaccante svincolato.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

In Belgio[modifica | modifica sorgente]

Comincia la sua carriera giocando nelle serie minori con il Molenbeek, per poi passare al Germinal Ekeren (che poi diventerà Germinal Berschoot) in Jupiler League. Nel 2000 passa al Genk, dove riesce ad esplodere definitivamente. Al Genk vince la Belgian Golden Shoe (miglior calciatore della Jupiler League) nel 2001, la classifica cannonieri nella stagione 2001-2002 (30 gol) e quella successiva (22 gol, insieme a Cédric Roussel).

Ajax[modifica | modifica sorgente]

Nel 2003 viene acquistato dalla squadra olandese dell'Ajax. Qui nella sua unica stagione segna 10 gol in 34 presenze.

Borussia Mönchengladbach[modifica | modifica sorgente]

Viene acquistato dal Borussia Mönchengladbach (prima in prestito, poi a titolo definitivo) dove però il suo rendimento viene condizionato da tantissimi infortuni. In 3 stagioni riesce a collezionare 28 presenze e 6 reti.

Ancora in Jupiler League: Bruges[modifica | modifica sorgente]

Il 20 agosto 2007 Wesley Sonck passa ufficialmente dal Borussia Mönchengladbach al Club Brugge KV[1].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Individuale[modifica | modifica sorgente]

2001
  • Capocannoniere della Division 1:2
2001-2002, 2002-2003

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ufficiale: Wesley Sonck torna in Belgio, tuttomercatoweb.com. URL consultato il 21 agosto 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (DEENIT) Wesley Sonck in Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.