Werner Herzog Eats His Shoe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Werner Herzog Eats His Shoe
Titolo originale Werner Herzog Eats His Shoe
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1980
Durata 20 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 4/3
Genere documentario
Regia Les Blank
Sceneggiatura Werner Herzog
Produttore Les Blank
Casa di produzione Flower Film, El Cerrito
Fotografia Les Blank
Montaggio Maureen Gosling
Interpreti e personaggi

Werner Herzog Eats His Shoe (Werner Herzog mangia la sua scarpa) è un breve documentario del 1980 diretto da Les Blank con protagonista il regista tedesco Werner Herzog.

Il film nasce da una scommessa che Herzog fece con l'allora studente di cinema Errol Morris: se questo fosse riuscito a realizzare un film Herzog si sarebbe mangiato una sua scarpa. La scommessa aveva lo scopo di motivare il giovane regista. Quando Morris realizzò il film Gates of Heaven, Herzog accettò di onorare la scommessa pubblicamente, in occasione della cerimonia di presentazione del film all'Università di Berkeley, in California, in modo di fare un po' di pubblicità al film, che non aveva ancora un distributore.

Il breve documentario riporta i preparativi per la "cena" (la scarpa viene bollita per cinque ore con aglio, cipolle e peperoncino), e la cerimonia di presentazione del film, in cui Herzog onora la scommessa. Per tutto il tempo Herzog parla esponendo le sue idee sul cinema e sul mondo.

Le riprese avvennero nell'aprile del 1979 e il film venne proiettato per la prima volta il 12 febbraio 1980 al festival di Berlino[1].

Les Blank in seguito girò Burden of Dreams, documentario sulle riprese di Fitzcarraldo (1982) di Herzog.

Il film è disponibile in Italia come "contenuto extra" sul DVD della Ripley's Home Video di Kinski, il mio nemico più caro (1999) di Herzog.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Libretto del DVD italiano di Kinski, il mio nemico più caro

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema