Werewere Liking

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Werewere Liking Gnepo (Bondé, 1º maggio 1950) è una scrittrice, drammaturga e attrice teatrale camerunese.

Dagli anni '80 risiede stabilmente in Costa d'Avorio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Werewere Liking si forma come cantante e pittrice sin dall'adolescenza, sviluppando l'interesse per la poesia e la drammaturgia negli anni '70 in Camerun.

Nel 1975 espone per la prima volta in Costa d'Avorio e nel 1978 inizia la sua collaborazione come ricercatrice in estetica e tradizioni africane con l'Università di Abidjan.

Dopo aver aderito al movimento panafricanista ed esserne diventata uno dei più autorevoli esponenti, Werewere Liking si afferma come artista polivalente e in seguito al suo trasferimento ad Abidjan, approfondisce la sua vocazione all'arte attraverso un percorso di ricerca che unisce riflessione teorica ed ideologica, creazione artistica e attività sociale.

Nel 1985, ha fondato un gruppo teatrale, il Ki-Yi Mbok e il villaggio di Ki-Yi, nella periferia di Abidjan, luogo di convivenza e al contempo laboratorio di sperimentazione teatrale per artisti provenienti da diversi paesi dell'Africa francofona che realizza progetti a scopo sociale soprattutto per i giovani delle aree più disagiate che vengono accolti e istruiti nelle varie arti del teatro, della musica e della danza nonché della sartoria e della scenografia.

Si tratta di una grande esperienza collettiva e sociale che ha per scopo quello di rendere gli artisti della società africana contemporanea capaci di promuovere un cambiamento di coscienza e di atteggiamento nell'ambito delle dinamiche sociali urbane post-coloniali.

Gli spettacoli del gruppo teatrale Ki-Yi Mbok includono musica e rituali e il frequente utilizzo di marionette. Questo coincide con l'estetica pan-africana perseguita da Werewere liking, che prevede la co-esistenza di linguaggio lirico, reinvenzione di rituali e tecniche d'avanguardia. La compagnia ha realizzato molte produzioni e tournée in Africa, Europa, Canada, Stati Uniti, Messico e Giappone.

Scrittrice prolifica e versatile, ha pubblicato opere narrative e drammaturgiche che sono state tradotte in inglese, olandese e italiano.

Ha ricevuto il premio Prince Clause nel 2000 per il suo eccezionale e fruttuoso contributo alla cultura e alla società ed il premio Noma per il suo libro "La memoire amputée" ed è stata insignita di varie cariche onorifiche; è membro dell'Haut Conseil de la Francophonie ed è Chevalier de l'Ordre National della Costa d'Avorio.

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • À la rencontre de…
  • Elle sera de jaspe et de corail; Journal d'une Misovire
  • L'Amour-cent-vies
  • La mémoire amputée
  • Orphèe d'Afric

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

  • On ne raisonne pas avec le venin

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • La Puissance de Um
  • La Queue du diable
  • Une nouvelle terre
  • Les mains veulent dire
  • Un Touareg s'est marié à une Pygmée
  • La veuve dilemme
  • L'Enfant Mbéné
  • Le Parler-Chanter - Parlare Cantando
  • Medée, les risques d'une réputation - Medea, i rischi di una certa reputazione (commissionata e messa in scena dalla compagnia Alma Teatro di Torino)

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • Liboy Li Nkundung
  • Contes d'initiations féminines

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 56604739 LCCN: n80003280