Wenling Tan Monfardini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wenling Tan Monfardini
Dati biografici
Nazionalità Cina Cina
Italia Italia
Altezza 168 cm
Peso 56 kg
Tennis tavolo Table tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Società Sterilgada TT Castel Goffredo
Palmarès
Campionati Europei 1 3 3
Giochi del Mediterraneo 1 1 0
Campionati italiani assoluti 2 vittorie
 

Wenling Tan Monfardini (Hunan, 28 ottobre 1972) è una tennistavolista cinese naturalizzata italiana.

Con la maglia della nazionale italiana è stata campionessa europea a squadre nel 2003. Agli europei è stata anche per tre volte argento: una nel singolo (2003) e due nel doppio, in coppia con Nikoleta Stefanova (2008 e 2009). Per altre tre volte è stata sconfitta in semifinale, aggiudicandosi il bronzo: una volta nel singolo (2008) e due nel doppio, sempre in coppia con la Stefanova (2005 e 2007).[1]

Ha difeso i colori azzurri anche alle Olimpiadi di Atene 2004 (nona nel doppio e diciassettesima nel singolo) e Pechino 2008 (trentatreesima nel singolo).[2] Nell'aprile del 2012 ha conquistato il pass per le successive Olimpiadi di Londra 2012.[3]

Ai campionati mondiali ha raggiunto, come miglior risultato, i sedicesimi di finale nel doppio (2005) ed i trentaduesimi di finale sia nel singolo (2005 e 2007) che nel doppio misto (2007); nei campionati mondiali a squadre vanta un nono posto (2004).[1]

Nel palmarès della Tan Monfardini anche un oro ed un argento ai Giochi del Mediterraneo, rispettivamente nel 2009 nella gara a squadre e nel 2005 nel singolo.[1]

A livello nazionale è stata campionessa italiana assoluta sia nel singolare (2008)[4] che nel doppio, in coppia con la Stefanova (2009).[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) TAN MONFARDINI, Wenling (ITA). URL consultato il 17-04-2012.
  2. ^ (EN) Wenling Tan Monfardini. URL consultato il 17-04-2012.
  3. ^ Monfardini conquista il pass per Londra, FITET, 15-04-2012. URL consultato il 17-04-2012.
  4. ^ Singolare assoluto femminile - Albo d'oro, FITET. URL consultato il 17/04/2012.
  5. ^ Doppio assoluto femminile - Albo d'oro, FITET. URL consultato il 17/04/2012.