Wendy's

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wendy's
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Borse valori
Fondazione 1969 a Columbus, Ohio, USA
Fondata da
Sede principale Dublin (Ohio), USA
Settore ristorazione rapida
Prodotti
Fatturato Green Arrow Up.svg 2.469 miliardi di $ (2006)
Risultato operativo Green Arrow Up.svg290,00 milioni di $ (2007)
Utile netto Green Arrow Up.svg37 milioni di $ (2007)
Dipendenti 57.000 (2007)
Sito web www.wendys.com
Un ristorante Wendy's

Wendy's è una catena di Fast food statunitense.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fondata nel 1969 da Dave Thomas, con sede a Dublin (Ohio), USA, e di proprietà della Wendy's International, Inc., la quale recentemente ha anche acquisito la proprietà della catena Tim Hortons.

Wendy's è celebre per i suoi hamburgers e sandwich di forma quadrata. La sua mascotte è una ragazza con le trecce rosse.

Wendy's in Italia[modifica | modifica sorgente]

Negli anni ottanta Wendy's approda in Italia con il primo ristorante aperto a Milano, seguendo il successo ottenuto da Burghy. Con l'avvento di McDonald's in Italia negli anni novanta, il management americano di Wendy's decide di cedere i punti vendita al suddetto colosso della ristorazione concorrente.[1]

Diffusione globale[modifica | modifica sorgente]

Diffusione di Wendy's. In rosso i paesi in cui è presente e in arancione quelli in cui lo è stato ma ora non più

Ci sono oltre 6.700 ristoranti Wendy's in tutto il mondo.

Al di fuori degli Stati Uniti, Wendy's è presente in: Arabia Saudita, Aruba, Bahamas, Canada (anche con l'insegna Tim Hortons), El Salvador, Filippine, Francia, Giamaica, Giappone, Guatemala, Honduras, Indonesia, Isole Cayman, Messico, Nuova Zelanda, Panamá, Porto Rico, Russia, Taiwan, Ungheria, Venezuela e recentemente Costa Rica.

Nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ [1] Storia del lancio di Wendy's in Italia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]