Weird Scenes Inside the Gold Mine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Weird Scenes Inside the Gold Mine
Artista The Doors
Tipo album Raccolta
Pubblicazione gennaio 1972
Durata 99 min : 59 s
Dischi 2
Tracce 22
Genere Rock psichedelico
Etichetta Elektra Records
Produttore Paul A. Rothchild, Bruce Botnick - The Doors
Registrazione 1966-1971
Certificazioni
Dischi d'oro 1
The Doors - cronologia
Album precedente
Album successivo

Weird Scenes Inside the Gold Mine è il titolo di un doppio album compilation dei Doors, il secondo dopo 13 del 1970. Il nome della raccolta è una citazione del testo di The End, del primo album, The Doors. La raccolta contiene due delle canzoni, Who Scared You e (You Need Meat) Don't Go No Further, che sono lati B inediti di 45 giri e non appaiono in nessun altro album in studio, mentre successivamente Who Scared You apparirà come prima volta in un cd ufficiale nel primo cofanetto dei Doors The Doors Box Set datato 1997 mentre (You Need Meat) Don't Go No Further verrà inclusa in un cd ufficiale per la prima volta nel cofanetto Perception datato 2006 come traccia bonus dell'album L.A. Woman.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

La raccolta Weird Scenes Inside the Gold Mine conquistò il disco d'oro.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Break on Through (To the Other Side)
  2. Strange Days
  3. Shaman's Blues
  4. Love Street
  5. Peace Frog/Blue Sunday
  6. The Wasp (Texas Radio & the Big Beat)
  7. End of the Night
  8. Love Her Madly
  9. Spanish Caravan
  10. Ship of Fools
  11. The Spy
  12. The End

Lato 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Take It As It Comes
  2. Running Blue
  3. L.A. Woman
  4. Five to One
  5. Who Scared You
  6. (You Need Meat) Don't Go No Further
  7. Riders on the Storm
  8. Maggie McGill
  9. Horse Latitudes
  10. When the Music's Over

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Anno Chart Posizione
1972 Pop Albums 55
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock