Weißensee (quartiere di Berlino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Weißensee
Stato Germania Germania
Città Berlino
Distretto Pankow
Data istituzione 1920
Codice 0302
Superficie 7,93 km²
Abitanti 45 485 ab. (30-06-2008)
Densità 5 735,81 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 52°33′N 13°28′E / 52.55°N 13.466667°E52.55; 13.466667

Weißensee è un quartiere (Ortsteil) di Berlino, appartenente al distretto (Bezirk) di Pankow.

Fino al 2001, Weißensee costituiva un distretto (Bezirk) indipendente, comprendente anche gli attuali quartieri (Ortsteil) di Blankenburg, Heinersdorf, Karow e Stadtrandsiedlung Malchow.

Posizione[modifica | modifica wikitesto]

Weißensee si trova nella zona nord-orientale della città. Procedendo da nord in senso orario, confina con i quartieri di Malchow, Neu-Hohenschönhausen, Alt-Hohenschönhausen, Prenzlauer Berg, Pankow e Heinersdorf.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il borgo rurale di Weißensee nacque intorno al 1230 sulla strada Berlino-Bernau-Oderberg (attuale Berliner Allee). Il nome deriva dal piccolo lago Weißer See che caratterizza la località. Gli abitanti erano perciò dediti al commercio e alla pesca.

Durante la guerra dei trent'anni Weißensee fu distrutto e successivamente ricostruito.

Nel XIX secolo lo sviluppo industriale ed edilizio dei dintorni di Berlino interessò anche Weißensee: è del 1804 l'allargamento della strada per Berlino, del 1859 la costruzione del cosiddetto "castello" (trasformato nel 1874 in centro di divertimenti e distrutto da un incendio nel 1919), del 1873 l'arrivo del tram da Berlino, del 1877 l'apertura dell'ippodromo (chiuso già nel 1912) e del 1880 del grande cimitero ebraico.

Nel 1905 il comune di Weißensee inglobò il comune rurale (Landgemeinde) di Neu-Weißensee (insediamento fondato nel 1872 e divenuto comune autonomo nel 1880), chiedendo l'attribuzione del titolo di città, che venne però rifiutato, nonostante lo sviluppo edilizio ed industriale ormai rilevante.

Nel 1920 Weißensee venne inglobato nella "Grande Berlino", entrando a far parte del distretto omonimo, il diciottesimo della città (Bezirk Weißensee). Il distretto comprendeva, oltre a Weißensee, anche gli attuali quartieri di Alt-Hohenschönhausen, Falkenberg, Malchow, Neu-Hohenschönhausen, Stadtrandsiedlung Malchow e Wartenberg.

Nel 1945 il distretto di Weißensee fu assegnato al settore di occupazione sovietico, e quindi a Berlino Est.

Nel 1985 fu fondato il nuovo distretto di Hohenschönhausen, scorporando da Weißensee i quartieri di Alt-Hohenschönhausen, Falkenberg, Neu-Hohenschönhausen e Wartenberg. Malchow fu diviso in due parti, Malchow-Hohenschönhausen (attuale Malchow) e Malchow-Weißensee (oggi Stadtrandsiedlung Malchow). Il distretto di Weißensee fu fortemente rimpicciolito, pertanto dal 1º gennaio 1986 i quartieri Blankenburg, Heinersdorf e Karow furono scorporati dal distretto di Pankow ed aggregati a quello di Weißensee.

Dal 1º gennaio 2001 Weißensee entrò a far parte del nuovo distretto di Pankow.

Da vedere[modifica | modifica wikitesto]

Comunicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Weißensee non è servita né da linee metropolitane, né dalla rete S-Bahn. La linea tranviaria 12 e M13, che collega Weißensee con il centro città, è anche per questo la più trafficata di Berlino.

Strade principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Am Steinberg
  • Berliner Allee (Bundesstraße 2)
  • Buschallee
  • Falkenberger Straße
  • Hansastraße
  • Indira-Gandhi-Straße
  • Langhansstraße
  • Prenzlauer Promenade (Bundesstraße 109)
  • Rennbahnstraße
  • Roelckestraße
  • Suermondtstraße

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania