Weezer (The Green Album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Weezer (The Green Album)
Artista Weezer
Tipo album Studio
Pubblicazione 15 maggio 2001
Durata 28 min : 34 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Alternative rock[1]
Pop punk[1]
Post-grunge[1]
Emo[1]
Etichetta Geffen Records
Produttore Ric Ocasek
Registrazione dicembre 2000
Weezer - cronologia
Album precedente
(1996)
Album successivo
(2002)

Weezer (The Green Album) è il terzo album dei Weezer, pubblicato il 15 maggio 2001.

L'album vede il ritorno dopo ben 5 anni della band, dopo che il precedente Pinkerton del 1996 fu inizialmente un fallimento, e riscosse buone critiche e recensioni solamente più avanti. Questo è anche il primo album della band senza il bassista Matt Sharp. L'album viene comunque accolto in maniera positiva, nonostante alcune critiche per i temi trattati e la modesta lunghezza dell'album stesso. I singoli che porteranno al successo The Green Album sono Hash Pipe e Island in the Sun.

L'album ha venduto alla data di ottobre 2005 circa un milione e mezzo di copie, diventando disco di platino. Si è posizionato al quarto posto della Billboard Hot 100, diventando il primo disco della band ad entrare nella top ten negli Stati Uniti.

L'album è dedicato alla memoria di Mykel e Carli Allan, due sorelle che dirigevano il fan club della band. Le due ragazze morirono in un incidente d'auto nel 1997. Sono anche il soggetto ispiratore della b-side Mykel and Carli.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Don't Let Go - 2:59
  2. Photograph - 2:19
  3. Hash Pipe - 2:51
  4. Island in the Sun - 3:20
  5. Crab - 2:34
  6. Knock-down Drag-out - 2:08
  7. Smile - 2:38
  8. Simple Pages - 2:56
  9. Glorious Day - 2:40
  10. O Girlfriend - 3:49

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Weezer in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 6 maggio 2014.
punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk