Wasteland (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wasteland
Wasteland.jpg
Titolo originale Wasteland
Sviluppo Interplay Entertainment
Pubblicazione Electronic Arts
Data di pubblicazione 1988
Genere Videogioco di ruolo
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Commodore 64, MS-DOS
Supporto 1 Floppy Disk

Wasteland è un videogioco di ruolo di ambientazione post-apocalittica, originariamente pubblicato nel 1988.[1] Il gioco fu disegnato da Alan Pavlish, Brian Fargo, Michael A. Stackpole e Ken St. Andre, programmato dalla Pavlish, prodotto da David Albert per la Interplay Entertainment, e pubblicato dalla Electronic Arts. È il precursore della serie Fallout, anche questo creato dalla Interplay Entertainment.

Il gioco[modifica | modifica sorgente]

Wasteland è ambientato nel mezzo del ventunesimo secolo, dove in seguito ad una guerra nucleare fra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica, gran parte della Terra è stata ridotta ad un deserto in cui la sopravvivenza è l'obiettivo fondamentale. Il giocatore controlla un gruppo di ranger del deserto, ex soldati dell'esercito statunitense con base nel deserto del sud-ovest degli Stati Uniti rimasta illesa all'olocausto nucleare, a cui è stato assegnato il compito di indagare su una serie di strani eventi accaduti nel deserto. Il gruppo inizialmente è formato da quattro elementi, e nel corso del gioco può aumentare sino a sette elementi, che possono essere reclutati fra i soldati e le creature del deserto che si incontreranno lungo il gioco.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Matt Barton, Part 2: The Golden Age (1985-1993) in The History of Computer Role-Playing Games, Gamasutra, 23 febbraio 2007. URL consultato il 26 marzo 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi