Warsow (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Warsow
Sviluppo Warsow team
Pubblicazione Chasseur de Bots
Data di pubblicazione 27 agosto 2009 v0.5

8 giugno 2005 0.04a (prima versione pubblica)

Genere Sparatutto in prima persona
Piattaforma Windows, Linux, Mac OS X
Supporto Download
Periferiche di input Tastiera, Mouse

Warsow è uno sparatutto in prima persona multiplayer. La prima versione pubblica è stata rilasciata l'8 giugno 2005.

L'ultima versione disponibile è la 1.03, insieme ad un software development kit.[1]

Il gioco è sviluppato da un gruppo di sviluppatori e artisti freelance. I sorgenti di Warsow sono distribuiti sotto i termini della licenza GPL.

Ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è tratto dal romanzo Chasseur de bots di Fabrice Demurger. Il romanzo è la base dello stile cyberpunk visivo del gioco, che si ottiene combinando grafica cartoon in cel-shading con l'oscurità, texture appariscenti e sporche. Dal momento che la chiarezza visiva è importante per mantenere il gioco competitivo, Warsow cerca di mantenere gli effetti minimalisti, chiari e visibili.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Warsow è costruito su Qfusion, una versione modificata del motore di Quake II. Gli artwork e altri media sono sotto licenza proprietaria Warsow Content License. A causa di questo Warsow è considerato un freeware, e non un software libero o open source.

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Warsow è ideato per essere un gioco altamente competitivo da giocare in tornei mondiali, come è accaduto molte volte per i giochi della saga di Quake. A prima vista può anche sembrare un FPS come gli altri, ma il vero gameplay competitivo si ha attraverso difficili movimenti chiamati Trickjumps, che possono essere tradotti semplicemente in "salti". Molti di questi Tricks sono originari dalla serie dei Quake (circle-jumping, bunny hopping, strafe-jumping, double-jumping, ramp-sliding, rocket-jumping e plasma-climbing), ma contiene anche dei riferimenti alla serie di Unreal Tournament con il wall jump: tale salto permette una maggiore fluidità del gioco, freneticità e richiede quindi un'abilità molto alta. La velocità di questo gioco ha dato anche vita ad una modalità chiamata Race nel quale bisogna completare un percorso nel minor tempo possibile con le tecniche sopra elencate.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

  • Deathmatch:
  • Free For All:
  • One on One: sfida 1 vs. 1
  • Team Deathmatch: sfida a squadre 2 vs. 2 o 4 vs. 4
  • Capture The Flag:
  • Race:
  • Instagib:
  • Clan arena:
  • Bomb & Defuse:
  • Team Domination:
  • Headhunt:
  • Duel arena:
  • CTF Tactics:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1.03 (Autoupdate + SDK) released

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]