Walters Art Museum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 39°17′48″N 76°36′58″W / 39.296667°N 76.616111°W39.296667; -76.616111

Walters Art Museum
Walters Art Gallery.jpg
Tipo arti visive
Data fondazione 1934
Indirizzo Baltimora (Maryland), Stati Uniti
Direttore Gary Vikan
Sito Sito ufficiale

Il Walters Art Museum, già Walters Art Gallery è il principale museo di arti visive di Baltimora (Maryland), negli Stati Uniti.

Il nucleo originario del museo risale alle collezioni di William Thompson Walters (1819-1894), residente a Parigi dallo scoppio della guerra civile americana, e Henry Walters (1848–1931), che completò la collezione e la sistemò in un palazzo appositamente costruito in Charles Street, aperto al pubblico nel 1909. Alla morte di Henry Walters, il museo, con i suoi 22.000 pezzi, e l'edificio che lo ospitava, vennero donati alla città di Baltimora, "a beneficio della comunità".

Le collezioni del Walters Art Museum spaziano dall'Antico Egitto alla scultura greca e romana, dai manufatti medievali ai codici miniati, dai dipinti di maestri europei, ai bronzetti rinascimentali, fino all'arte del XIX secolo, all'arte orientale ed alle arti applicate.

Nel 2000 il museo cambiò nome, per riflettere meglio la sua vocazione di istituzione pubblica. L'anno successivo il museo venne riaperto in una sede ampliata al termine di tre anni di lavori di ammodernamento e ristrutturazione.

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]