Walter Mantell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walter Mantell nel 1870 ca.

Walter Baldock Durrant Mantell (11 marzo 18207 settembre 1895) è stato uno scienziato e politico neozelandese.

Fu uno dei membri fondatori del New Zealand Institute, del quale fu anche il primo segretario, ed è noto per aver scoperto e raccolto molti resti di moa.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Mantell nacque a Lewes, nell'East Sussex (Inghilterra), figlio del celebre geologo Gideon Mantell. Giunse a Wellington a bordo della Oriental nel 1840[1].

In Nuova Zelanda, svolse attività politica, entrando anche in Parlamento, e venne nominato Ministro degli Affari Maori nel 1861 e nel 1864-65. Dal 1866 fino alla morte fu membro del Consiglio Legislativo.

Il suo nome è commemorato da due specie di uccelli neozelandesi, il kiwi bruno settentrionale (Apteryx mantelli) e il takahe dell'Isola del Nord (Porphyrio mantelli)[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b A. H. McLintock, MANTELL, Walter Baldock Durrant in An Encyclopaedia of New Zealand, Ministry for Culture and Heritage / Te Manatū Taonga, updated 22-Apr-09. URL consultato il 4 novembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]