Walter Magnifico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walter Magnifico
Walter Magnifico.jpg
Magnifico con la maglia della Cestistica San Severo, 1975
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 209 cm
Peso 105 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala grande / centro
Ritirato 2004 - giocatore
Carriera
Giovanili
San Severo San Severo
Squadre di club
1975-1979 San Severo San Severo
1979-1980 Fortitudo Bologna Fortitudo Bologna
1980-1996 V.L. Pesaro V.L. Pesaro 571 (8096)
1996-1997 Virtus Bologna Virtus Bologna 25
1997-1998 Virtus Roma Virtus Roma 25
1998-2001 V.L. Pesaro V.L. Pesaro 80 (446)
2003-2004 Firenze Basket Firenze Basket 19
2004 NSB Rieti NSB Rieti 1
Nazionale
1980-1995 Italia Italia 214 (2026)
Carriera da allenatore
2004-2006 NSB Rieti NSB Rieti (vice)
2007 San Severo San Severo
2009- Flag of None.svg Foligno Basket
2012-2013 Flag of None.svg Misano Pirtes (U19)
Palmarès
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Bronzo Germania Ovest 1985
Argento Italia 1991
Giochi del Mediterraneo.svg Giochi del Mediterraneo
Argento Casablanca 1983
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 marzo 2010

Walter Magnifico (San Severo, 18 giugno 1961) è un ex cestista e allenatore di pallacanestro italiano.

È considerato uno dei più grandi giocatori di pallacanestro italiani. Alto 2,09 m, in campo ha ricoperto il ruolo di ala grande e centro.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Inizi[modifica | modifica sorgente]

Walter Magnifico fu scoperto da Cosimo Morfeo, bidello presso la scuola media "G. Palmieri" di San Severo e gran scopritore di talenti da avviare alla pallacanestro. Morfeo ricorda così il primo Walter: "Nel settembre 1971, arrivò nella nostra scuola un bambino spilungone per frequentare la prima media. Aveva 10 anni - essendo andato a scuola a 5 - ed era alto un metro e 72 centimetri. Scovai Walter in una leva scolastica per oltre 200 ragazzi e fu poi il padre, Angelo, funzionario dell'Ente di Riforma della Puglia a spingerlo a dedicarsi con passione al basket. Ero certo di non sbagliarmi a puntare su quell'esile ragazzo."

Club[modifica | modifica sorgente]

Dopo diverse stagioni giocate dalle categorie giovanili alla B nella Cestistica San Severo (1971-1979), passò nel 1979 alla Fortitudo Bologna e nel 1980 alla Scavolini Pesaro, di cui è stato capitano e giocatore-simbolo (e successivamente anche dirigente).

Con la squadra marchigiana ha conquistato due scudetti (1988 e 1990), due Coppe Italia (1985 e 1992) ed una Coppa delle Coppe (1983).

Nel 1996 ha vestito i colori della Virtus Bologna, con la quale ha vinto una terza Coppa Italia, e nel 1997 quelli della Virtus Roma, tornando nel 1998 alla squadra pesarese.

In serie A per 22 campionati, ha vestito per 19 stagioni la maglia della Scavolini Pesaro e per una stagione rispettivamente quelle della Fortitudo Bologna, della Virtus Roma e della Virtus Bologna.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Magnifico è stato giocatore della nazionale italiana, collezionando 214 presenze con 2.026 punti realizzati, e conquistando un argento ed un bronzo ai Campionati europei, rispettivamente a Roma 1991 e a Stoccarda 1985, nonché l'argento ai Giochi del Mediterraneo di Casablanca 1983.

Con la maglia azzurra ha anche disputato le Olimpiadi di Los Angeles 1984 (5º posto), il torneo di qualificazione per i Giochi Olimpici di Seul 1988 a Rotterdam, il Campionato mondiale di Spagna 1986 (6°), i Giochi del Mediterraneo di Casablanca 1983 (2°) e 5 edizioni dei Campionati europei, Stoccarda 1985 (3°), Atene 1987 (5°), Zagabria 1989 (4°), Roma 1991 (2°), Atene 1995 (5°).

Record[modifica | modifica sorgente]

È stato uno dei primi giocatori italiani ad entrare nel mirino di una squadra professionistica NBA. Nel 1986 dopo i Campionati mondiali disputati in Spagna riceve l'invito dagli Atlanta Hawks di coach Mike Fratello, a disputare la Summer League di Windsor-Detroit.

Ha vestito per 6 volte la maglia della Selezione Europea in incontri celebrativi.

La sua carriera brilla di record assoluti a dir poco invidiabili: nelle classifiche "tutti tempi" risulta quarto per record di presenze (760 partite), settimo come cannoniere (9.189 punti realizzati), secondo nei rimbalzi conquistati (4.246) e nei tiri da due, quarto nei tiri liberi.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

V.L. Pesaro: 1982-1983
V.L. Pesaro: 1987-1988, 1989-1990
V.L. Pesaro: 1985, 1992
Virtus Bologna: 1997

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]