Walter Hieber

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Walter Hieber (18 dicembre 189529 novembre 1976) è stato un chimico tedesco.

Suo padre, Johannes Hieber, era un politico che ricoprì diverse importanti cariche istituzionali. Dopo essersi laureato nel 1924 a Tubinga si unì al suo insegnante a Würzburg. Ottenuta l'abilitazione insegnò ad Heidelberg e nel 1935 divenne direttore dell'Istituto di Chimica-Inorganica all'Università Tecnica di Monaco. Hieber è il fondatore della moderna chimica dei metallocarbonili. Tra le sue scoperte si annoverano i metallocarbonilidruri come H2Fe(CO)4 o HMn(CO)5, il riconoscimento delle reazioni fondamentali a cui partecipano i metallocarbonili ed inoltre diede un contributo fondamantale alla sintesi di molti cluster metallocarbonilici, complessi che contengono un legame metallo-metallo, come ad esempio Re2(CO)10.

Molti suoi allievi divennero più tardi degli importanti cattedratici, tra i quali spicca il premio Nobel Ernst Otto Fischer.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 74612850

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie