Walter Frentz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walter Frentz con Leni Riefenstahl durante le riprese di Olympia nel 1936.

Walter Frentz (Heilbronn, 21 agosto 1907Überlingen, 6 luglio 2004) è stato un fotografo, produttore cinematografico e cameraman tedesco che ebbe un ruolo di primo piano nella realizzazione di film di propaganda in epoca nazista.

Durante il periodo del regime nazista lavorò dapprima come cameraman per la regista Leni Riefenstahl e in seguito, dal 1939 al 1945 fu incaricato di fotografare e filmare le attività dei più alti gradi del regime, tra cui il dittatore Adolf Hitler.

Fu tra gli ultimi ad abbandonare il Führerbunker poco prima che l'Armata Rossa conquistasse Berlino.

È scomparso nel 2004.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Hans Georg Hiller von Gaertringen (Hrsg.): Das Auge des Dritten Reiches. Hitlers Kameramann und Fotograf Walter Frentz. Deutscher Kunstverlag, Monaco di Baviera 2006, ISBN 3-422-06618-7
  • Yves le Maner & André Sellier: Bilder aus Dora. Zwangsarbeit im Raketentunnel 1943-1945. Westkreuz-Verlag, Berlino/Bonn 2001, ISBN 3-929592-59-2

Controllo di autorità VIAF: 2786425 LCCN: nr96000760