Wai-aria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

WAI-ARIA (Web Accessibility Initiative - Accessible Rich Internet Applications) è un insieme di documenti pubblicati dal W3C (World Wide Web Consortium) che specificano come aumentare l’accessibilità dei contenuti dinamici e dei componenti per l’interfaccia utente sviluppati con AJAX, HTML, JavaScript e altre tecnologie collegate.

L’HTML non fornisce la possibilità di creare contenuti dinamici o controlli avanzati per l’interfaccia utente, ma consente l’inclusione di applet (Flash, Java) e script lato client (tipicamente JavaScript). Gli sviluppatori Web utilizzano sempre di più script lato client per creare controlli per l’interfaccia utente che non possono essere creati con il solo HTML. Utilizzano anche script lato client per aggiornare sezioni di una pagina senza richiederne una nuova al web server. Tali tecniche nei siti web vengono chiamate Rich Internet Applications. Questi controlli lato utente e l’aggiornamento dinamico dei contenuti sono spesso non accessibili per utenti con disabilità, specialmente per coloro che utilizzano screen reader e utenti che non possono utilizzare il mouse o altri dispositivi di puntamento. WAI-ARIA descrive come aggiungere una semantica o altri metadati al contenuto HTML allo scopo di rendere i controlli lato utente e i contenuti dinamici più accessibili. Per esempio con WAI-ARIA è possibile identificare una lista di collegamenti come un menu di navigazione decidendo se visualizzarlo espanso o contratto.

Originariamente nata per l’HTML, WAI-ARIA non è limitato solo a questo: principalmente può essere utilizzato in altri linguaggi di marcatura come Scalable Vector Graphics (SVG). SVG 1.2 ha aggiunto un piccolo supporto per WAI-ARIA il 15 settembre 2008.

Documenti disponibili[modifica | modifica sorgente]

Accessible Rich Internet Applications (WAI-ARIA) Version 1.0[1]

Documento principalmente orientato agli sviluppatori di tecnologie web assistive ed altri user agent, sviluppatori di altre specifiche tecniche e sviluppatori di strumenti per valutare l’accessibilità.

WAI-ARIA Primer[2]

Introduzione tecnica alla WAI-ARIA. Descrive i problemi a cui ci indirizza WAI-ARIA, i concetti di base, l’approccio tecnico e le motivazioni di business per cui si deve adottare WAI-ARIA.

WAI-ARIA Esperienze più significative[3]

Descrive le migliori pratiche per diffondere rich internet applications con WAI-ARIA: affronta temi come i primi passi per costruire widgets, navigazione da tastiera, relazioni, proprietà di form, supporto per copia e incolla, avvisi e finestre di dialogo, librerie componenti riutilizzabili, e strumenti di test.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Accessible Rich Internet Applications (WAI-ARIA) Version 1.0, W3C Last Call Working Draft 24 February 2009
  2. ^ WAI-ARIA Primer
  3. ^ WAI-ARIA Best Practices – W3C Working Draft 4 February 2008

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Web Portale Web: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Web