Wadsleyite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wadsleyite
Classificazione Strunz (ed. 10) 9.BE.02
Formula chimica (Mg,Fe2+)2SiO4
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino trimetrico
Sistema cristallino ortorombico
Classe di simmetria bipiramidale
Parametri di cella a=5,7, b=11,71, c=8,24, V=550,00, Z=8
Gruppo puntuale mmm
Gruppo spaziale Imma
Proprietà fisiche
Densità 3,84 g/cm³
Durezza (Mohs)  
Sfaldatura  
Frattura  
Colore grigio
Lucentezza  
Opacità trasparente
Striscio  
Diffusione  
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

La wadsleyite è un minerale scoperto nel 1966 il cui nome è stato attribuito in onore del cristallografo A. D. Wadsley (1918-1969). Questo minerale fa parte del gruppo dell'olivina. È polimorfo della ringwoodite e della forsterite.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

La wadsleyite è stata scoperta per la prima volta nel meteorite di Peace River nella provincia di Alberta in Canada. Probabilmente si è formato per la trasformazione dell'olivina in seguito ad un impatto. La wadleyite è presente nella zona di transizione del mantello terrestre (tra i 400 e i 525 km di profondità).

Un gruppo di ricerca del California Institute of Technology nel 2009 è riuscito a ricreare in laboratorio la wadsleyite lanciando ad alta velocità un proiettile di tantalio contro un bersaglio contenente ossido di magnesio e diossido di silicio (quarzo).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia