WWF Survivor Series 1991

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Survivor Series 1991
Promosso da World Wrestling Federation
Data 27 novembre 1991
Sede Joe Louis Arena
Città Detroit, Michigan
Spettatori 17,500
Cronologia pay-per-view
SummerSlam 1991 Survivor Series 1991 This Tuesday in Texas
Progetto Wrestling

Survivor Series 1991 è stato il quinto evento annuale prodotto dalla World Wrestling Federation (WWF). Si svolse il 27 novembre 1991 alla Joe Louis Arena di Detroit, Michigan. Si trattò della prima edizione in assoluto del pay-per-view a prevedere un match singolo uno contro uno, il main event della serata: The Undertaker contro Hulk Hogan per il titolo WWF Championship, incontro che venne pubblicizzato come "The Gravest Challenge".

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

N. Risultato Stipulazione Durata
Dark Chris Chavis sconfigge Kato Single match 07:44
1 Ric Flair, The Mountie, Ted DiBiase e The Warlord (con Mr. Perfect, Jimmy Hart, Sensational Sherri e Harvey Wippleman) sconfiggono Rowdy Roddy Piper, Bret Hart, Virgil e Davey Boy Smith Survivor Series Match 22:48
2 Sgt. Slaughter, Hacksaw Jim Duggan, The Texas Tornado e Tito Santana sconfiggono Col. Mustafa, The Berzerker, Skinner e Hercules (con Mr. Fuji e Gen. Adnan) Survivor Series 14:19
3 The Undertaker (con Paul Bearer) sconfigge Hulk Hogan (c) Single match per il WWF Championship 12:45
4 The Nasty Boys (Brian Knobbs e Jerry Sags) e The Beverly Brothers (Beau Beverly e Blake Beverly) sconfiggono The Rockers (Shawn Michaels e Marty Jannetty) e The Bushwhackers (Luke Williams e Butch Miller) Survivor Series Match 23:06
5 The Legion of Doom (Hawk e Animal) e The Big Boss Man sconfiggono Natural Disasters (Earthquake e Typhoon) e Irwin R. Schyster (con Jimmy Hart) Survivor Series Match 15:21

Match ad eliminazione[modifica | modifica wikitesto]

1

Eliminazione N. Wrestler Squadra Eliminato da Modalità eliminazione Durata
1 Davey Boy Smith Team Piper Ric Flair Schienamento 10:55
2 The Warlord Team Flair Roddy Piper Schienamento dopo un'interferenza da parte di Hart 17:00
3 DiBiase, The Mountie, Hart, Piper & Virgil Team Piper & Flair Nessuno Squalifica 22:48
Sopravvissuti: Ric Flair

2

Eliminazione N. Wrestler Squadra Eliminato da Modalità eliminazione Durata
1 Col. Mustafa Team Mustafa Sgt. Slaughter Schienamento 07:57
2 Hercules Team Mustafa Tito Santana Schienamento 12:05
3 Skinner Team Mustafa Slaughter Schienamento 13:31
4 The Berzerker Team Mustafa Jim Duggan Schienamento 14:19
Sopravvissuti: Duggan, Texas Tornado, Santana & Sgt. Slaughter

3

Eliminazione N. Wrestler Squadra Eliminato da Modalità eliminazione Durata
1 Luke Team Rockers/Bushwhackers Knobbs Schienamento 05:21
2 Butch Team Rockers/Bushwhackers Beau Beverly Schienamento 10:13
3 Beau Beverly Team Nasty Boys/Beverly Brothers Shawn Michaels Schienamento
4 Shawn Michaels Team Rockers/Bushwhackers Knobbs Schienamento 19:41
5 Marty Jannetty Team Rockers/Bushwhackers Sags Schienamento 23:06
Sopravvissuti: The Nasty Boys & Blake Beverly

4

Eliminazione N. Wrestler Squadra Eliminato da Modalità eliminazione Durata
1 Big Boss Man Team Big Boss Man IRS Schienamento 06:23
2 Typhoon Team IRS Hawk Schienamento 09:55
3 Earthquake Team IRS Nessuno Conteggio di 10 fuori dal ring mentre scorta Typhoon negli spogliatoi nd
4 IRS Team IRS Animal Schienamento 15:21
Sopravvissuti: The Legion of Doom

Conseguenze[modifica | modifica wikitesto]

A causa del coinvolgimento di Ric Flair negli eventi che portarono alla conquista della cintura di campione mondiale WWF da parte di Undertaker ai danni di Hulk Hogan, venne immediatamente sancito un rematch da disputarsi al pay-per-view This Tuesday in Texas, fissato per il 3 dicembre al Freeman Coliseum di San Antonio (Texas). Il presidente WWF Jack Tunney volle essere presente personalmente a bordo ring in modo da assicurarsi che non vi fossero nuovamente interferenze esterne nel match titolato. Durante l'incontro, infatti Flair cercò nuovamente di interferire in favore di The Undertaker, ma – in una caotica serie di avvenimenti che videro tramortito lo stesso Tunney – Hogan riuscì a schienare il becchino dopo averlo accecato gettandogli negli occhi la cenere dell'urna cineraria tenuta dal manager Paul Bearer. Nel week-end successivo all'evento, Jack Tunney rese vacante il titolo WWF Championship a causa dei finali controversi che avevano caratterizzato entrambi i confronti tra Hogan e Undertaker, e mise in palio la cintura alla Royal Rumble 1992. Nel frattempo, Hogan e Flair iniziarono a combattere in una serie di match lungamente anticipati sin dalla fine degli anni ottanta.

Segnali di dissenso e di rottura tra i membri dei Rockers Shawn Michaels & Marty Jannetty si erano già manifestati nelle settimane precedenti, e nel corso delle Survivor Series i due litigarono dopo che Jannetty causò involontariamente l'eliminazione di Michaels. Nel corso di una celebre puntata del talk show "Barber Shop" di Brutus "the Barber" Beefcake registrato il 2 dicembre e trasmesso due settimane dopo, la coppia si divise definitivamente quando Michaels scaraventò Jannetty attraverso una vetrata, sencendo così il suo passaggio tra le fila degli "hell". All'episodio avrebbe dovuto seguire l'inevitabile feud tra i due, ma Jannetty venne inaspettatamente licenziato nel gennaio '92. I due ex compagni di tag team si sarebbero affrontati in seguito in una serie di match minori nel 1993, quando Jannetty ritornò in WWF. Tuttavia, per Michaels, quanto accaduto al "Barber Shop", avrebbe definitivamente lanciato la sua carriera, e nel corso degli anni novanta e duemila, egli sarebbe diventato una delle più grandi superstar nella storia del wrestling mondiale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Wrestling