WWF No Mercy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la pay-per-view della WWE, vedi WWE No Mercy.
WWF No Mercy
Titolo originale WWF No Mercy
Sviluppo Asmik Ace Entertainment

AKI Corporation

Pubblicazione THQ
Serie WWE
Data di pubblicazione Flags of Canada and the United States.svg 17 novembre 2000
Zona PAL 15 dicembre 2000
Genere Wrestling
Modalità di gioco Singolo giocatore
Multiplayer
Piattaforma Nintendo 64, Game Boy Color
Supporto Cartridge
Fascia di età ESRB: T
USK: 16
OFLC: M
Preceduto da WWF WrestleMania 2000

WWF No Mercy è un videogioco di tipo picchiaduro sul Wrestling professionistico uscito nel 2000 sulle console Nintendo 64 e Game Boy Color, pubblicato da THQ. Prende il nome dalla pay-per-view No Mercy della WWE. No Mercy è stato ben accolto dai giocatori e dalla critica.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Alcune caratterische incluse in WrestleMania 2000 sono state rimosse in No Mercy. In primo luogo, gli ingressi dei lottatori sono stati eliminati per non occupare troppo. Anche le opzioni delle cinture sono state modificate infatti piuttosto che creare una cintura da zero, i giocatori avranno la possibilità di intraprendere una storia per vincere un titolo. Anche se questo ha aggiunto una sfida supplementare per il gioco, i giocatori si sono sentiti derubati di un'opzione esclusiva e ben voluta da WrestleMania 2000 (Il Create-A-Belt opzione sarebbe tornato in WWE WrestleMania X8). Tuttavia, le cinture ufficiali di WWF, che hanno sostituito le cinture create dagli utenti, possono ancora essere giocate nelle partite "Esibizione" e "Pay-Per-View" e potrà essere utilizzato anche come oggetto nelle partite come il "Ladder Match".

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

La modalità storia è più estesa, rispetto alla modalità carriera di WrestleMania 2000. Ogni titolo WWF presenta una storia unica. Per il Campionato del WWF, i giocatori possono scegliere qualsiasi wrestler da ricollegare alla faida tra Mankind e Triple H (che ha dominato il WWF nella prima metà del 2000). Altri lottatori comprendono feudi come quello di Stone Cold Steve Austin e The Rock nella temporanea alleanza con Vince McMahon. Dopo aver vinto un titolo, il giocatore può ripetere la modalità storia e difendere i titoli neo-acquistati in una varietà di storie nuove. Inoltre, a differenza dei giochi di wrestling futuri, i giocatori possono combattere e difendere ogni titolo anche nella modalità "Esibizione".

La profondità della modalità storia è dovuta in parte alla sua ramificazione delle storie che si sviluppano in base ai risultati ottenuti dalle partite del giocatore. In WrestleMania 2000, se il giocatore perdeva una match in modalità carriera, l'unico modo consentito al giocatore era quello di ripetere la partita, piuttosto che regolare la trama di conseguenza. La modalità storia di No Mercy offre delle storie ramificate in base ai risultati delle partite. Il giocatore deve giocare con ogni storia più volte e perdere alcune partite al fine di ottenere un rating di completamento al 100%.

Un'altra caratteristica notevole che è stata aggiunta al gioco è il "SmackDown! Mall". Con i soldi guadagnati vincendo le partite in modalità Storia e la modalità Survival, i giocatori possono acquistare personaggi sbloccabili, abbigliamento, mosse di wrestling, oggetti di scena, tatuaggi, armi, e luoghi.

Roster[modifica | modifica wikitesto]

Sbloccabili[modifica | modifica wikitesto]

Versione Game Boy Color[modifica | modifica wikitesto]

La versione Game Boy Color venne usata per sbloccare vari extra esclusivi per la versione Nintendo 64. Questa modalità venne riproposta in WWE SmackDown! vs. RAW 2006 con il collegamento fra PlayStation 2 e PSP.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]