WWE Vengeance 2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
WWE Vengeance 2011
Promosso da World Wrestling Entertainment
Brand Raw e SmackDown
Data 23 ottobre 2011
Sede AT&T Center
Città San Antonio, Texas
Spettatori 8,000
Cronologia pay-per-view
WWE Hell in a Cell 2011 WWE Vengeance 2011 WWE Survivor Series 2011
Progetto Wrestling

WWE Vengeance (2011) è stato un evento a pagamento offerto dalla WWE. L'evento si è svolto il 23 ottobre 2011 a AT&T Center di San Antonio, Texas.

StoryLine[modifica | modifica sorgente]

Il 7 ottobre 2011 fa il suo ritorno a Smackdown dopo un lungo infortunio Big Show, che parla al pubblico quasi commosso e lancia una sfida a Mark Henry, un match per il World Heavyweight Championship. La furia nera rifiuta e Big Show, arrabbiato, lo attacca schiantandolo con una chokeslam sul tavolo dei commentatori. Sul punto di rompergli la caviglia, come Henry aveva fatto a lui, interviene il GM Theodore Long, che gli dà un'opportunità per il titolo, evitandone l'infortunio.

Durante la puntata di Raw del 10 ottobre 2011, John Laurinaitis, nominato nuovo GM di Raw ad interim, indice un match per il WWE Championship fra John Cena e il campione Alberto Del Rio. Sempre Laurinaitis, dopo l'attacco di The Miz e R-Truth ai danni di CM Punk e il conseguente intervento di Triple H, annuncia un altro match: The Miz & R-Truth contro CM Punk & Triple H.

Alla fine del puntata di WWE RAW del 17 ottobre 2011, John Cena, insieme a Jim Ross sconfigge Alberto Del Rio e Michael Cole guadagnando di diritto la scelta della stipulazione del match che si terrà a WWE Vengeance. John Cena sceglierà poi un Last Man Standing match.

Incontri e risultati[modifica | modifica sorgente]

# Match Stipulazione 'Durata
Dark match Wade Barrett sconfigge Daniel Bryan Single match N/A
1 Air Boom (c) sconfiggono Dolph Ziggler & Jack Swagger Tag Team match per i WWE Tag Team Championship 13:23
2 Dolph Ziggler (c) sconfigge Zack Ryder Single match per il WWE United States Championship 6:04
3 Beth Phoenix (C) sconfigge Eve Torres Single match per il WWE Divas Championship 7:18
4 Sheamus sconfigge Christian Single match 10:42
5 The Awesome Truth sconfiggono Triple H & CM Punk Tag Team match 15:41
6 Randy Orton sconfigge Cody Rhodes Single match 12:17
7 Mark Henry (c) vs The Big Show termina in No contest Single match per il World Heavyweight Championship. Mark Henry esegue un Superplex su The Big Show e il ring si sfonda. 13:03
8 Alberto Del Rio (c) sconfigge John Cena Last Man Standing match per il WWE Championship 27:04

I Match[modifica | modifica sorgente]

WWE Tag Team Championship Match: Air Boom vs. Dolph Ziggler & Jack Swagger

Il PPV si apre con il match valido per i titoli di coppia detenuti dagli Air Boom, che difenderanno, per l'appunto, i titoli contro l'assalto di Jack Swagger e Dolph Ziggler. Il match è molto equilibrato, e a spuntarla saranno gli Air Boom dopo un Trouble in Paradise di Kingston e una seguente Air Bourne,quindi i due restano campioni.

WWE United States Championship Match: Zack Ryder contro Dolph Ziggler

Subito dopo il match per i titoli di coppia, Zack Ryder si presenta sul ring pronto a lottare per il titolo degli Stati Uniti. Dolph Ziggler dovrà combattere senza neanche essersi riposato dopo aver subito le due mosse finali degli Air Boom. L'inizio del match è tutto a favore di Long Island Iced-Z, ma poi Dolph Ziggler tenterà la fuga, ma gli Air Boom, restati a bordo ring per evitare scorrettezze riportano sul ring il campione degli Stati Uniti. In seguito gli Air Boom verranno espulsi dall'arbitro. Questo avvenimento abbassa il morale di Ryder che, anche a causa delle continue interferenze di Vickie Guerrero e Jack Swagger, perderà il match.

WWE Divas Championship Match: Beth Phoenix contro Eve Torres

Il prossimo match in scena del PPV è il match valido per il titolo di campionessa delle divas. Il match si apre insolitamente, infatti Natalya, ormai accompagnatrice fissa della Glamazon durante i suoi match, è assente. Di fatto, poco dopo ci appariranno delle scene esclusive che vedono l'assalto della campionessa su Kelly Kelly durante un'intervista. Quest'ultima ha accusato problemi alla gola e non accompagnerà Eve Torres. È stato indetto un editto, pero', che impediva anche a Natalya di trovarsi a bordo ring. Il match ha un ritmo equilibrato e anche piacevole, ed Eve Torres riuscirà più volte a mettere in difficoltà la Glamazon che alla fine uscirà vincitrice del match, restando quindi campionessa.

Single Match: Sheamus contro Christian

Dopo i tanti attacchi alle spalle da parte di Christian ai danni di Sheamus, questo match era inevitabile. Christian inizialmente ha molto timore di salire sul ring e se la prende molto comoda, fin quando prende coraggio ed affronta Sheamus faccia a faccia. Nonostante ciò, Christian perderà il match, e quindi ennesima vittoria consecutiva di Sheamus.

Tag Team Match: CM Punk & Triple H contro Awesome Truth

Dopo esser stato licenziato dal ruolo di GM di RAW, Triple H torna sul ring, ma questa volta in tag team, contro l'uomo che fino a qualche settimana fa' era il suo peggior nemico. Nonostante ciò, CM Punk e Triple H riescono a far coppia contro The Miz e R-Truth, cercando di rimandare i loro contrasti. Il match è quasi sempre sotto il controllo di CM Punk e Triple H, che con grande facilità gestiscono il match. Una cosa è certa, in questo match c'è pochissimo gioco di squadra, infatti ognuno di loro cercava di usare mosse poco elaborate, senza cercare l'aiuto del compagno. Durante il match, con il dominio assoluto di CM Punk e Triple H, Kevin Nash torna sbucando tra le file del pubblico, attaccando Triple H, ma l'arbitro non vede nulla, così, dopo aver favorito gli Awesome Truth, questi ultimi riescono a vincere l'incontro. Alla fine, Nash colpirà Triple H con una Jackknife Powerbomb devastante.

One vs One Match: Randy Orton contro Cody Rhodes

La rivalità tra i due ex compagni di stable si è accesa in modo definitivo, e dopo i continui attacchi di Cody Rhodes e i punti di suttura a cui è stato obbligato quest'ultimo per colpa di Randy Orton un match per Vengeance era d'obbligo. Il match è abbastanza equilibrato, ma mentre Randy Orton acquisisce un vantaggio, degli uomini di Cody Rhodes disturbano Randy, nonostante quest'ultimo li scacci, il diversivo però funziona e Cody Rhodes effettua la sua mossa finale che si rivelerà inefficace. Dopo un'ennesima interferenza, sarà Randy Orton a mettere K.O Cody Rhodes con la RKO ponendo fine al match, schienando Cody Rhodes.

N.B.: il match non prevedeva il titolo intercontinentale in palio.

WWE World Heavyweight Championship Match: Mark Henry contro Big Show

Dopo aver ottenuto una title-shot per il titolo dei pesi massimi gratuita, The Big Show cercherà anche di prendersi la sua vendetta ai danni di Mark Henry che l'aveva infortunato precedentemente a WWE Money in the Bank 2011. All'inizio del match è il gigante a dominare, e Mark Henry cercherà anche la ritirata, essendo in netto svantaggio contro The Big Show. Dopo un po', il match si equilibrerà, e ci saranno una Chokeslam e una World Strongest Slam. Il match si concluderà con dell'incredibile...!! Big Show stupidamente cercherà di salire sul paletto e attaccare volando Mark Henry, cosa che aveva già sbagliato pochi minuti prima Mark Herny, quest'ultimo recupererà e infliggerà un superuplex a The Big Show, ma l'impatto sarà così forte che il ring cadrà e tutti i paletti tranne quello dove è avvenuto il superplex. Il match finirà in No Contest, quindi un pareggio, che fa' felice solo Mark Henry che continua il suo regno da campione.

Championship Last Man Standing WWE Match: Alberto Del Rio contro John Cena

Dopo quest'avvenimento, John Laurinaitis annuncia che il match per il titolo WWE si disputerà anche senza un ring in condizioni stabili, dato che in un Last Man Standing match non è essenziale. Però, all'inizio, i due lottatori trovano alcune difficoltà nel combattere in un ring in condizioni disastrose, quindi cominciano a combattere nei backstage e su d'un mobile usato come ring. Alberto Del Rio riuscirà a dominare a larghi tratti soprattutto grazie all'aiuto di Ricardo Rodriguez che più volte s'intrometterà nel match. John Cena però riuscirà a trovare il modo per sconfiggere Del Rio, usando l'Attitude Adjustment dai gradoni d'acciaio su un tavolo dei commentatori. In seguito pero', arriveranno R-Truth e The Miz che metteranno giù John Cena, con un arbitro assolutamente inadatto a questo tipo di match. Di fatto, l'arbitro ha completamente ignorato il fatto che Del Rio si trovasse a terra, concentrandosi più che altro su John Cena che veniva attaccato dagli Awesome Truth ed altre situazioni piuttosto discutibili. Alla fine Del Rio riuscirà a rialzarsi, e colpirà John Cena con la cintura WWE. In seguito, l'arbitro comincerà a contare stranamente più veloce, e Del Rio sarà aiutato da alcuni fans ad alzarsi. John Cena stava per alzarsi quando l'arbitro finì lo strano e veloce conto di 10, rimanendo piuttosto basito. Il match si è dunque concluso con la vittoria di Del Rio ai danni di John Cena.