Vulpes pallida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Volpe pallida
Keulemans pale fox.png
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Canidae
Genere Vulpes
Specie V. pallida
Nomenclatura binomiale
Vulpes pallida
Cretzschamar, 1827

La volpe pallida (Vulpes pallida Cretzschamar, 1827) è una specie di volpe diffusa nel Sahel.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La volpe pallida ha il corpo allungato con zampe relativamente corte e il muso stretto. Le orecchie sono lunghe e arrotondate sulla punta. La coda è folta e con la punta nera. Le parti del corpo superiori sono di color sabbia pallido, mentre le parti inferiori sono biancastre. Un anello scuro contorna le orecchie della volpe.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È diffusa nel Sahel, dal Senegal ad ovest al Sudan ad est.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono note 5 sottospecie di volpe pallida:[2]

  • Vulpes pallida pallida
  • Vulpes pallida cyrenaica
  • Vulpes pallida edwardsi
  • Vulpes pallida harterti
  • Vulpes pallida oertzeni

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sillero-Zubiri, C. & Wacher, T. 2012, Vulpes pallida in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ a b (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Vulpes pallida in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi