Vrbas (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vrbas
Vrbas
Stato Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Lunghezza 235 km
Bacino idrografico 6.386 km²
Altitudine sorgente 1.530 m s.l.m.
Nasce monte Vranica
Sfocia Sava

Il Vrbas (in cirillico Врбас) è un fiume della Bosnia ed Erzegovina occidentale.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua sorgente si trova sul lato meridionale del monte Vranica, a circa 1530 metri di quota e confluisce da destra nel fiume Sava a quota 90 metri circa. Il fiume forma un bacino di circa 6 386 m², ricevendo le acque dai fiumi Pliva, Ugar, Crna Rijeka e Vrbanja, che si riversano lungo il medio percorso del fiume. Bagna i comuni di Gornji Vakuf-Uskoplje, Bugojno, Donji Vakuf, Jajce e Banja Luka, snodandosi per 235 chilometri formando canyon che sono ideali per la pratica del rafting e del kayak. Nei pressi di Jaice le acque del Pliva confluendo nel Vrbas danno origine a delle famose cascate.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Diede in prestito il suo nome ad una delle banovine del Regno di Jugoslavia, la Vrbaska banovina ("banovina del Vrbas").

Sin dall'epoca dell'Impero austro-ungarico, dal 1894 il fiume viene sfruttato come fonte di energia idroelettrica grazie alle sue acque, velocissime a causa della forte pendenza. Le due centrali attualmente in funzione sono datate 1954 e 1957. Il fiume è stato sede dei Campionati Europei di "Whitewater Rafting" 2005 e ospiterà il 19-20 luglio 2014 gli Europei Junior di canoa (discesa fluviale).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]