Vray

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

V-Ray è un motore di rendering a pagamento, della bulgara Chaos Group, presente per vari programmi di grafica 3D, tra i quali troviamo Autodesk 3ds Max, Rhinoceros, Cinema 4D, Maya, Softimage XSI, SketchUp, Blender.

Funzionalità[modifica | modifica sorgente]

Questo potente ed elastico motore di rendering permette di fare rendering fotorealistici ed illustrativi grazie alle funzionalità che supporta, tra le quali troviamo:

  • GI (acronimo di Global Illumination, ed è l'illuminazione globale, anche detta indiretta)
  • DoF (acronimo di Depth of Field, "profondità di campo" e permette la realizzazione di render con uno o più oggetti sfocati)
  • Caustiche (fenomeno fisico di accumulo di luce riflessa o rifratta proiettata in forme caratteristiche su altri oggetti, ad esempio la forma a cardioide della luce riflessa dall'interno di un cilindro o le forme irregolari in movimento sul fondo di una piscina provocate dalla non uniformità della superficie ondulata)
  • Raytracing (tecnica di illuminazione che traccia il percorso di ogni raggio di luce emesso dalla sorgente luminosa)
  • Photon Mapping (sistema di illuminazione che crea una "mappa" fotoni per illuminare la scena)
  • Fur (permette la creazione di chiome e pellicce)
  • HDRI (acronimo di High Dinamic Range Imaging)

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

La tecnica di illuminazione chiamata Irradiance Map, è la caratteristica principale di questo motore di rendering, che permette la creazione di "mappe" di illuminazione da applicare alle scene 3D, in modo veloce e molto scalabile, potendo interagire sulla quantità di fotoni, sulla loro dimensione, sulla "potenza" della GI, e molti altri parametri. Tutto questo lo rende tra i motori di rendering più popolari e utilizzati per qualsiasi tipo di applicazione, come render di interni, esterni ed illustrazioni. Questo motore di rendering viene installato sempre come plugin e si integra molto bene nel programma principale, fornendo materiali vray, luci vray, ed effetti vray.

La versione 1.5[modifica | modifica sorgente]

La nuova versione 1.5 implementa alcune nuove features come:

  • Motion Blur per il Particle System
  • Sun and Sky System (che permette di simulare il colore della luce e del cielo della scena semplicemente variando la posizione della Vray Sunlight)
  • Ambient occlusion (un effetto simile alla GI ma molto più veloce da calcolare, anche se più impreciso)
  • Fast SSS approximation (SSS è l'acronimo di Sub Surface Scattering, uno shader che permette di simulare i materiali traslucidi)
  • Physically based camera (una telecamera che simula gli effetti fisici reali permettendo la regolazione dell'otturatore e del diaframma).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]