Volere volare (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Volere volare
Volerevolare.jpg
Maurizio Nichetti poco prima di trasformarsi completamente in cartone animato
Titolo originale Volere volare
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1991
Durata 94 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, animazione
Regia Maurizio Nichetti e Guido Manuli
Soggetto Maurizio Nichetti e Guido Manuli
Sceneggiatura Guido Manuli, Maurizio Nichetti
Produttore Mario Cecchi Gori, Vittorio Cecchi Gori, Ernesto Di Sarro
Casa di produzione Bambù Cinema e TV, Cecchi Gori Group per Tiger Cinematografica e Penta Film
Musiche Manuel De Sica e Peter Westheimer
Interpreti e personaggi
Premi

Volere volare è un film del 1991 diretto da Maurizio Nichetti.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Maurizio è doppiatore di vecchi cartoon americani e maniacale raccoglitore di suoni in diretta; lavora nello studio del fratellastro Patrizio, doppiatore realista di film per adulti. Conduce una vita normale, fin quando non prende una cotta per Martina, eccentrica assistente socio-affettiva. Riesce a farsi invitare a cena, ma l'emozione è tale che si trasforma a poco a poco in un disegno animato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema