Voglio essere tua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Voglio essere tua
Titolo originale My Forbidden Past
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1951
Durata 70 min
Colore bianco e nero
Audio sonoro
Rapporto 1.37 : 1
Genere drammatico
Regia Robert Stevenson
Soggetto Polan Banks
Sceneggiatura Marion Parsonnet, Leopold Atlas
Produttore Polan Banks, Robert Sparks
Produttore esecutivo Sid Rogell
Casa di produzione RKO Radio Pictures
Fotografia Harry J. Wild
Montaggio George C. Shrader
Musiche Friedrich Hollaender
Scenografia Albert S. D'Agostino, Alfred Herman (art director)
Harley Miller, Darrell Silvera (set decorator)
Costumi Michael Woulfe, Joan Joseff
Trucco Larry Germain
Interpreti e personaggi

Voglio essere tua (My Forbidden Past) è un film del 1951 diretto da Robert Stevenson.

È un film drammatico statunitense con Robert Mitchum, Ava Gardner e Melvyn Douglas. È basato sul romanzo del 1947 Carriage Entrance di Polan Banks.[1] È ambientato a New Orleans negli anni 1890.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film, diretto da Robert Stevenson su una sceneggiatura di Marion Parsonnet, un adattamento di Leopold Atlas e un soggetto di Polan Banks (autore del romanzo), fu prodotto dallo stesso Banks e da Robert Sparks[2] per la RKO Radio Pictures[3] e girato dal 3 ottobre al 16 novembre 1949. Il titolo di lavorazione fu Carriage Entrance. Il film doveva originariamente essere diretto da Nicholas Ray mentre il ruolo di Corinne doveva essere interpretato da Gloria Grahame.[1]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu distribuito con il titolo My Forbidden Past negli Stati Uniti nell'aprile del 1951[4] al cinema dalla RKO Radio Pictures.[3]

Altre distribuzioni:[4]

  • in Svezia il 10 dicembre 1951 (Synden i blodet)
  • in Finlandia il 14 dicembre 1951 (Kielletty menneisyyteni)
  • in Danimarca il 4 febbraio 1952 (Hendes skjulte fortid)
  • in Francia il 30 maggio 1952 (Coeurs insondables e Mon passé défendu)
  • in Portogallo il 25 settembre 1953 (Duas Rivais)
  • in Italia (Voglio essere tua)
  • in Belgio (Coeurs insondables)
  • in Brasile (Orgulho e Ódio)
  • in Spagna (El meu passat prohibit)
  • in Spagna (Odio y orgullo)
  • in Grecia (Enoho parelthon)

Critica[modifica | modifica sorgente]

Secondo il Morandini il film è un "melodramma di second'ordine" con un cast non all'altezza.[5]

Promozione[modifica | modifica sorgente]

La tagline è: SHE's the kind of woman that made NEW ORLEANS famous!.[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) American Film Institute. URL consultato il 17 novembre 2013.
  2. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 17 novembre 2013.
  3. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie. URL consultato il 17 novembre 2013.
  4. ^ a b (EN) IMDb - Distribuzioni. URL consultato il 17 novembre 2013.
  5. ^ MYmovies. URL consultato il 17 novembre 2013.
  6. ^ (EN) IMDb - Tagline. URL consultato il 17 novembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema