Vjačeslav Daev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vjačeslav Daev
Daev.JPG
Dati biografici
Nome Vjačeslav Evgen'evič Daev
Nazionalità Russia Russia
Altezza 183 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2004
Carriera
Squadre di club1
1991 Znamja Truda Znamja Truda 25 (5)
1992 Iskra Smolensk 10 (1)
1993-1994 Kristall Smolensk Kristall Smolensk 56 (1)
1995 Kryl'ja Sovetov Kryl'ja Sovetov 29 (0)
1996-1998 Baltika Baltika 94 (3)
1999-2001 Torpedo Mosca Torpedo Mosca 91 (8)
2002 CSKA Mosca CSKA Mosca 25 (1)
2003-2004 Sinnik Šinnik 46 (1)
Nazionale
2001-2002 Russia Russia 8 (0)
Carriera da allenatore
2007 Torpedo Mosca Torpedo Mosca
2008-2009 Torpedo Mosca Torpedo Mosca
2010- Russia Russia U-19
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Vjačeslav Evgen'evič Daev (in russo: Вячеслав Евгеньевич Даев[?]; Tula, 6 settembre 1972) è un allenatore di calcio ed ex calciatore russo, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Dopo l'inizio in squadra minori del campionato russo, approda nel 1995 nel Kryl'ja Sovetov. Nella squadra gioca una sola stagione, con 29 presenze. La stagione successiva viene acquistato dalla Baltika Kaliningrad, dove vi rimane fino alla retrocessione del 1998. La vera consacrazione arriva con la Torpedo Mosca, grazie alla quale trova anche un posto in nazionale. Con la squadra di Mosca, realizza 8 reti in 91 presenze nel Campionato di calcio russo. Gioca così anche la sua prima partita in una competizione europea, il 20 settembre 2001 esordisce in Coppa Uefa contro l'Ipswich Town.[1] Nel 2002, acquistato dal CSKA Mosca, vince la Coppa di Russia, unico trofeo della sua carriera. Chiude col calcio giocato nel biennio 2003-2004 con la maglia del Šinnik.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

La prima convocazione arriva nel settembre del 2001 a Lubiana contro la Slovenia per le Qualificazioni ai mondiali 2002. In totale colleziona 8 presenze. È tra i convocati nel Mondiale 2002, è il numero 13 di mister Oleg Romancev. Durante la manifestazione però, non gioca nemmeno un minuto. La sua ultima gara è l'amichevole di Mosca contro la Svezia, il 21 agosto 2002; il match si concluderà con il risultato di 1-1.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Nel 2007 gli viene affidata la panchina della Torpedo Mosca, nella quale è stato anche difensore. Nel 2008 riveste lo stesso incarico per una stagione intera. Dal 2010 è il commissario tecnico della Nazionale di calcio della Russia Under-19.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

CSKA Mosca: 2002

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ipswich - Torpedo M.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Vjačeslav Daev in national-football-teams.com, National Football Teams.